Questo sito contribuisce alla audience di

Pioli: “Sono molto felice del rinnovo di Chiesa, è il segnale che la Fiorentina vuole costruire qualcosa di importante”

Si torna a parlare anche di Serie A finalmente, dopo lo scotto della Nazionale, e in conferenza stampa, proprio da Coverciano, Stefano Pioli introduce la sfida con la Spal: “Nelle partite prima della sosta ci sono stati errori pesanti anche e soprattutto nei momenti cruciali della partita, li abbiamo valutati e analizzati ma bisogna andare oltre. Siamo qui per parlare della Spal, abbiamo lavorato molto fino a giovedì scorso, dove poi ci siamo ritrovati tutti per preparare questa trasferta difficile, ma da cui vogliamo tornare con un risultato positivo. La squadra è consapevole delle situazioni da mettere in campo, abbiamo dimostrato di avere una nostra identità nelle ultime partite. E’ sicuro anche che siamo una squadra molto nuova e molto giovane, per cui è normale che si possano vedere certe situazioni ancora non pienamente codificate e continue. Le soste sono utili per lavorare ma portano anche via dai 12 ai 13 giocatori, per cui la squadra sta insieme da non tanto tempo. Questo ciclo partite è più lungo dei precedenti, per cui saremo impegnati tante volte e il 5 gennaio la valutazione sarà un po’ più completa. Il mercato di gennaio? Resto sorpreso quando iniziate a parlare del mercato di gennaio così presto, deve essere chiaro qual è il nostro percorso e il progetto, quest’anno, di costruire delle basi solide, per ottenere dei risultati migliori possibili in futuro. L’obiettivo è migliorare e far rendere al massimo i giocatori che ho, ma c’è tanto tempo da qui a gennaio. Il rinnovo di Chiesa? Sono molto contento del rinnovo di Federico, è un segnale da parte di tutti che si vuole costruire qualcosa di importante puntare sui giovani, ha tutte le qualità per rappresentare qualcosa di importante ora e nel futuro, sapendo che da ventenne avrà dei bassi e degli alti. Se sta giocando con continuità è perché sta mettendo in campo delle prestazioni convincenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Niente scuse per gioventù o novità. Non reggono più questi presunti alibi. Vogliamo i 3 punti.

  2. Peccato che nessun giornalista, visto che non c è da vincere niente, abbia chiesto una prima impressione sul giovane Vlahovic, che a detta di tanti addetti ai lavori potrà essere uno dei perni della Fiorentina che nei prossimi anni punterà almeno alla coppa Italia e a tornare stabilmente in Europa…

  3. Povero pioli non hai ancora capito che sei in mezzo a dei licantropi..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*