Pioli voleva il posto di Sousa, ora vuole iniziare la risalita vincendo con la Fiorentina

Pioli, fino a qualche settimana fa, era il maggior indiziato per sostituire Paulo Sousa sulla panchina della Fiorentina. Il suo feeling con Corvino gli permetteva di essere tra le prime scelte per il futuro della panchina viola, poi si è liberato un posto all’Inter e Pioli ne ha giustamente approfittato. Dunque da quasi viola ora si ritrova sulla panchina nerazzurra proprio contro la Fiorentina. Se prima “sperava” in una sconfitta dei viola per avvicinarsi alla panchina di Sousa ora spera in una sconfitta della Fiorentina per rilanciare la sua Inter. Pioli, che ha quasi sempre messo in difficoltà i viola, cerca 3 punti pesanti per cominciare la risalita dell’Inter, inutile dire che Sousa e la Fiorentina non sono d’accordo che il tecnico portoghese vorrà prendersi una bella rivincita sul campo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Dario mi trovi una spiegazione logica per la sostituzione di Milic per un centrocampista mettendo Tello a fare tutta la fascia sul 2 a2? E l’ingresso di Ilicic? Se non è voluto dal mio punto di vista è opera di un incompetente

  2. Sono d’accordo con la poca duttilità di sousa , in quanto a diplomazia sarebbe molto meglio imparasse correttamente l’italiano prima di esporre alcuni concetti. Ho rinunciato da tempo alle interviste sia sue che di corvino su violachannel perchè sono veramente inascoltabili.
    Spero che pioli non abbia già raddrizzato l’inter, visto quante volte ci ha ridicolizzati con la lazio.

  3. Dario fatti curare…

  4. Dario,
    Non avevo ancora letto il tuo secondo commento,
    Dire che si gioca meglio della Juventus, scusa ma mi fa sorridere, forse ti dimentichi di tutti i primi tempi di partite regalati per avere fatto una formazione demenziale.

  5. X dario
    Non mi tornano i conti, dovremmo essere secondi in classifica allora.

  6. simone

    i risultati gli danno ragione però. La situazione attuale manca di alcuni punti persi immeritatamente. Vedi Milan, Sampdoria, Crotone ( partita regalata ) e forse me ne sfugge un’altra. Se avessimo 6 punti in più saremmo in zona champions nonostante i giocatori che al 40-50% dovrebbero militare in serie B. Zarate se gioca da solo non fa l’interesse della squadra. E’ questa la lettura che io do al suo mancato inserimento in campo. Per i ruoli è tutto relativo perchè se la squadra non da intensità al gioco i ruoli non contano nulla. Sono solo alibi per infamare Sousa. Li sbagliava anche la scorsa stagione i ruoli eppure girone di andata Fiorentina seconda.

    Non centrano niente queste scusanti, quel che conta sono gli accordi che devono essere rispettati e l’intensità di gioco. Quante volte vediamo in tutte le squadre i giocatori che dal loro ruolo avanzano o indietreggiano restituendo alla squadra un assetto diverso da quello iniziale ? Eppure vanno fuori ruolo ma l’esito della partita non cambia se esiste il gioco grazie al quale tu puoi vincere una partita. La Fiorentina contrariamente a tantissime altre squadre ha un suo gioco che si fonda sul palleggio e del quale è maestra.
    Gli alti e bassi ci stanno come ci stanno per tutti. Ha un gioco di gran lunga più definito la Fiorentina che la Juventus. La Juventus vince perchè ha tutti giocatori di qualità che in un modo o nell’altro gli portano a casa sempre il risultato. Ecco perchè il problema qui sono i DV. O investono in giocatori di qualità o se ne vanno. Ma qui ancora vi ostinate a colpevolizzare l’allenatore quando sappiamo benissimo e la storia lo conferma che col nuovo coach saremo qui a sparare a zero su di lui.

  7. Ma scusa Dario, cosa stai scrivendo..? Grande valore sul campo!!?? Ma se non sà mai leggere le partite in corso, fà sempre i cambi troppo tardi, si fissa sulle formazioni che ha in testa e vuole adattare a forza i giocatori alla suo modulo, anzichè il contrario… e tiene a marcire in panchina giocatori ottimi come Zarate… e di sicuro altre sue ………. me le dimentico di scriverle…è un pacco di allenatore e un uomo forse anche peggio perché è troppo psicorigido, orgoglioso e sudbolo!!!
    Prima se ne và, è meglio è per tutti 😉

  8. Vittorio

    3 sconfitte fra campionato e coppa, contro le 2 sconfitte fra campionato e coppa della Juve. Chi è l’incompetente ? Chi ha fatto meglio della Fiorentina dopo la Juve ?

  9. Che sia poco diplomatico e ‘ sicuro, anche se molte volte è incomprensibile, ma dire che è un grande sul campo, vista la sua limitata duttilità, mi sembra davvero ridicolo.
    Con Mondonico una partita come l,ultima di coppa non si perdeva di sicuro. Questo è un incapace molte sue decisioni lo dimostrano, poi ognuno la pensa come vuole.

  10. Domani testa all’Inter e basta con queste chiacchere da bar tipiche dei giornalisti giornalai che vogliono solo seminare zizzania. GRANDE SOUSA, allenatore di enorme valore sul campo anche se poco diplomatico non importa, professionista coerente regalaci un’altra gioia a San Siro, possiamo e dobbiamo distruggere l’Inter.
    SFV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*