Piovono offerte per Kalinic. E intanto Corvino si para le spalle

Kalinic in campo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

L’unico attaccante che la Fiorentina vorrebbe non cedere è l’unico che, paradossalmente, ha molto mercato in questo momento. Nikola Kalinic piace a molti, in particolare al Leicester, che ha fatto pervenire la propria offerta ai viola. Stavolta non si tratta di una fantasia da tabloid, ma di una realtà. Solo che siamo lontani dalla cifra irrinunciabile che possa far traballare il club dei Della Valle.

Corvino però, per il Corriere dello Sport-Stadio, si sta già parando le spalle aprendo le vie che portano a Calleri e ad Abel Hernandez.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Calleri e hernandez????ma ci vogliono dritti in B??in due non fanno un titolare, ma poi non credo manco che abbiamo gli slot per gli extra disponibili ma soprattutto il posto nella rosa dei 25, non sono manco under21.
    Partiamo dal fatto che Kalinic lo venderei al volo per offerte superiori ai 20 ml e così anche Corvino che ha bisogno di liquidi per il mercato. Prenderei Pavoletti che è il miglior attaccante italiano attualmente e poi una bella riserva a fine mercato un giocatore che abbia voglia di giocare in cerca di spazi

  2. La volontà del giocatore è fondamentale, e se Lui non vuole lasciare Firenze non ci sono importi irrinunciabili. L’ anno scorso abbiamo ceduto Savic perché il ragazzo ha accettato di trasferirsi in spagna.

  3. kalinic va tenuto, perchè ora conosce il campionato e può davvero fare 20 gol e farne fare diversi altri in quanto ragazzo intelligente e dotato anche negli assist. Poi gran sacrificio anche in interdizione, ruba palla anche ai portieri. Non è vero che un centravanti vale l’altro…

  4. Kalinic è stata una grande operazione di Pradé. Lo vorrei titolare il prossimo anno. Non conosceva il campionato, adesso potrebbe far ancora meglio. Giusto sparare alto per un centravanti con le sue caratteristiche impreziosite da ottimi spezzoni di gioco agli Europei. Il Leicester può arrivare oltre i 30 milioni e leggendo le valutazioni di altri giocatori per meno di così non lo farei partire. In entrata sonderei il terreno per Luciano Vietto, giocatore da rilanciare dopo il primo anno sotto le aspettative all’ Atletico. Ad ogni modo confermerei sia Kalinic che Baba, che può fare molto meglio di quanto vi ha fatto vedere. Pavoletti e Calleri vengono valutati troppo, li lascerei dove sono e mi terrei Babacar.

  5. io sono allibito pensare di sostituire kalinic e tabaccar con cavoletti e calleri è da provinciali, l unica operazione sensata potrebbe esser svendere kalinic a 25 e prendere gabigol e fare un tridente tutto samba fantasia evelocita con berna tello gabigol, almenio ci si diverte, almeno possono ambire alle amate plusvalenze, almeno pur se non si vince vado allo stadio allegro,

    in più venderei badeily solo per paredes più castan….
    in più comprerei due giovani italiani ferrari e faragò…
    in più venderei ilicic a 15 e prenderei bruno peres

  6. Scusate ragazzi ma se dobbiamo spendere 25 milioni di € per due attaccanti tanto vale puntare su due giovani di grandissima prospettiva…

    Come si fa a spendere nella nostra situazione 15 milioni di € per un giocatore di 28 anni come Pavoletti che ha giocato si e no 2-3 stagioni in Serie A con circa 20 gol all’attivo?

    Con tutti il rispetto ma Toni alla sua età (prima di venire a Firenze) aveva già segnato circa 45-50 gol in Serie A e con 10-12 presenze e 5 gol in Nazionale e tra l’altro fu pagato 10 milioni di €…
    Pavoletti per me non vale più di 7.5 milioni di €…

    Continua…

  7. Su Abel Hernandez eviterei di fare commenti, sembra che abbia lo stesso vizio di Vargas e quindi lo lascerei in UK. Su Calleri non so….non lo conosco benissimo ma non penso abbia le stesse caratteristiche di NK. Però è molto forte. Vedremo

  8. Via Kalinic a 20-25 milioni e babacar a 12-13 milioni. dentro Pavoletti a 15 e Calleri a 10.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*