Pippo Russo a FN: “La Fiorentina ha buttato via una grande occasione, con i rinforzi giusti poteva aspirare alla Champions. Anche Sousa ha le sue colpe”

Sousa sulla panchina della Fiorentina. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Ospite per un convegno (Prospettive critiche, lo Sport in tutte le sue forme) al Polo di Novoli dell’Università degli Studi di Firenze, il noto sociologo, saggista e giornalista Pippo Russo ha commentato a Fiorentinanews.com i temi d’attualità in casa viola, partendo da un’analisi sulla stagione viola: “E’ stato il campionato di una grande occasione mancata. La squadra era partita benissimo giocando un gran calcio e aveva fatto vedere che, se rafforzata nel mercato di gennaio, probabilmente poteva aspirare al terzo posto. Non aver fatto un buon mercato invernale è stata una mancanza della società. Spero che questi errori non si ripetano, ma non sono molto ottimista”. Questo invece il parere su Paulo Sousa: “Avrò la certezza che rimarrà alla Fiorentina soltanto quando lo vedrà sulla panchina viola alla prima giornata di campionato. Antonio Conte, ad esempio, lasciò la Juventus durante il ritiro e pochi giorni dopo diventò il nuovo ct dell’Italia. Su queste conferme che avvengono in modo così avventuroso riserverei un po’ di prudenza. In questa stagione abbiamo visto tutto il meglio e tutto il peggio di Paulo Sousa: nella prima parte di stagione molti meriti sono da attribuire al tecnico portoghese, quando invece le cose sono cominciate ad andare male è stato per grossa parte per demerito suo. Forse si è un po’ demotivato e si è lasciato trascinare dai contrasti con la società: sicuramente non è stato in grado di dare quella spinta motivazionale ad una squadra che non aveva più risorse fisiche ed aveva bisogno di un allenatore motivatore. Negli ultimi tre mesi ho avuto la sensazione che tutti i componenti della Fiorentina pensassero a molte cose diverse che alle partite da giocare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Dico solo che in questi anni è veramente difficile trovare una squadra di seria A che abbia vissuto una situazione analoga a quella sperimentata dalla viola … e difronte a tutto questo la tifoseria si è limitata a farsi “sentire” solo qualche striscione … Questo dovrebbe essere messo in evidenza!!

  2. Vi piace il coltello nella piaga !!!! Lo sappiamo tutti cosa non è stato!!!!

  3. Perfettamente d accordo. Tutti colpevoli e basta. Poi il pesce puzza dalla testa e d accordo anche su questo ma l atteggiamento di allenatore e giocatori negli ultimi 3 mesi fanno schifo e basta. Non ho ricordo di un percorso così umiliante disamorante e inconcepibile da parte di nessuna squadra. Non si salva nessuno. Nessuno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*