Pirlo: “I giovani di oggi pensano solo a farsi le foto. Ma Bernardeschi è un ragazzo serio”

Andrea Pirlo ha vissuto diverse ere calcistiche. Il fuoriclasse che sta giocando ora negli Usa ha detto a La Gazzetta dello Sport: “Una volta, in prima squadra, avevi paura a parlare e stavi in un angolo. Era una dittatura degli anziani. Ti presentavi con l’orecchino, te lo toglievano. Ti facevi crescere i capelli, te li tagliavano. Adesso un ragazzo viene a fare un allenamento con la prima squadra e pensa di essere arrivato. La cosa più importante è mettersi lì a fare le foto. Se ci sono ragazzi seri?  Certo che ci sono. Rugani, ad esempio. Anche Bernardeschi mi sembra un ragazzo serio, ma lo conosco meno. Nell’Italia del 2020 potrebbe esserci Rugani, Romagnoli, Berardi, Bernardeschi, De Sciglio, Verratti“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Berna si deve mantenere umile e voglioso di crescere.

  2. detto da uno che non è un pirla

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*