Plusvalenze, talenti e settore giovanile: Ecco il Corvino due secondo i Della Valle

Pantaleo Corvino in conferenza stampa. Foto: Fiorentinanews.com
Pantaleo Corvino in conferenza stampa. Foto: Fiorentinanews.com

L’era Corvino numero due a Firenze porta con sé alcune parole d’ordine. Le riassume La Repubblica che descrive le richieste fatte dai Della Valle al direttore sportivo per tornare a Firenze: plusvalenze, talenti e settore giovanile. Plusvalenze e talenti sono due concetti che vanno praticamente assieme. Corvino dovrà scovare talenti che poi verranno venduti a grandi cifre. L’esempio è quello di Diawara che il Bologna del Corvo ha comprato a 400 mila euro e che ora vale già più di dieci milioni di euro. Settore giovanile invece perché il dirigente di Vernole si occuperà anche di questo compartimento, così come fatto nei suoi sette anni precedenti. A lui spetta anche il compito di formare giocatori direttamente in casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. caro spalatore di gubbio ti ricordo che toni è stato pagato dieci milioni mutu 8 e frey altrettanto..melo 8 vargas 15 gilardino 12-13–jovetic 8 ljaic 7 nastasic 7….dubito che della valle dia tanti soldi a corvino..

  2. Caro egidio,
    Il bacino d’utenza è quello, se poi i DV non vincono e il bacino d’utenza viene conquistato dalla concorrenza vuol dire solo che chi geste la fiorentina non la gestisce al meglio….

  3. Noi siamo 3 passi avanti l’udinese come competitività della rosa, se uno è intelligente lo vede, non è difficile confrontare le rose e gli ingaggi..
    Per mantenere questo livello di competitività servono cessioni e per cessioni eccellenti servono giovani importanti.. Non vedo quale sia il male se questo sistema ci fa stare stabilmente tra le prime!!

  4. Lo spalatore di Gubbio

    Il Corvino due sarà una grande era perchè i Della Valle daranno fiducia e soldi a lui. Già rivedo i nuovi Frey Mutu e Toni con noi. Finalmente si cambia aria

  5. L’imput di DDV era ovvio: la questione Gomez non è andata giù e per questo hanno pagato un poco Tutti!…

  6. Hai un senso della dimensione un pò troppo ampio. Cioè la Fiorentina è 15 volte l’udinese. Ma se a Prato e già in provincia a Empoli sono gobbi. E poi il Granada e il Watford (che da solo coi diritti televisivi fattura più della Fiorentina), non contano nulla ?

  7. Che comprino l’Ascoli!!! Scordiamoci di godere ancora per 9 anni di uno come Batistuta e 5 di uno come Rui Costa…siamo al pari di Udinese, Atalanta, Empoli, con l’aggravante che i DV, nonostante da 15 anni siano nel calcio, spesso si circondano di incapaci, mentre i Presidenti di queste piccole realtà sono scaltri e vere volpi.

  8. Quindi inpratica i DDV vogliono fare un udinese con un bacino di utenti 15 volte superiore…. Grande progetto…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*