Polverosi: “Gomez non segnava neanche con la palla giusta, Kalinic se li inventa e quell’assist per Verdù…”

gomez3

Alberto Polverosi, del Corriere dello Sport-Stadio, parla così a Lady Radio di Nikola Kalinic, vera sorpresa di questo inizio di stagione della Fiorentina: “Gomez non faceva gol neanche se gli mettevano il pallone giusto, Kalinic invece segna anche quando non gli arriva il pallone, nel senso che riesce ad inventarsi letteralmente delle reti. Nessuno si aspettava un centravanti come Kalinic e quello che mi sorprende di più è l’assist a Verdù perché è un tocco da grande rifinitore”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Ragazzi, non diciamo xxxxxxxx. Gomez segna perché è nel campionato turco, dove giochi contro squadre vere per 3 partite all’anno, il resto sono squadre che qui forse non sarebbero nemmeno in LegaPro. Kalinic invece è proprio forte

  2. Mi sembra ovvio che il gioco di Sousa è congeniale a Kalinic e penso che lo sarebbe stato anche per Gomez, ma…. non ci tengo a fare la riprova! Spero che Gomez faccia tanti gol, che i Turchi lo riscattino….a noi i dindi a loro il panzer! Tutti conenti.

  3. Io invece dico che con il gioco di Montella nessun, e dico nessun centravanti come Gomez e Kalinic segnava per il semplice fatto che con quel gioco, oltre a 100 passaggi quando si arrivava alla porta si ritornava indietro e nessuno tirava in porta o crossava, mentre adesso si va in profondità si tira in porta e poi una cosa importantissima, la grinta e la cattiveria agonistica che con il “Permaloso” era solo utopia.

  4. Gomez a FIRENZE non solo non segnava, non alzava le gambe, non faceva un dribbling manco per sbaglio, sbagliava i gol da due metri dalla porta,il miglior stop la palla andava a quattro metri, le triangolazioni non sapeva neanche cosa erano , un assist di classe come quello di kALICic se lo sogna ancora di notte e di tutto ciò vogliamo date la colpa a MONTELLA. ..fate voi

  5. Gomez in Turchia è tornato a segnare come a Monaco,forse non era tutta sua la colpa,forse il gioco di Montella non era adatto alle sue caratteristiche, siamo certi che Kalinic avrebbe segnato e giocato così con il gioco degli anni passati? Non è una critica a Montella,con lui ci siamo divertiti ma aveva un altro tipo di gioco che a mio,modesto,parere non esaltava un centravanti come Mario, anche Toni se ne andò. Ciao a tutti e godiamoci tutti insieme la capolista!

  6. Solo a Firenze Gomez non ha segnato con continuità……..Ma si sa , il tiki-taka all’amatriciana non prevedeva il centravanti…..ps a Toni, dietro consiglio di qualcheduno, fu proposto di allenare i Giovanissimi…..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*