Questo sito contribuisce alla audience di

Porrà: “Ho diffidenza verso i figli d’arte, ma Chiesa è davvero forte e può diventare meglio del padre”

Giorgio Porrà, giornalista di Sky Sport, ha parlato dal Firenze Football Festival: “Ho una passione totale per Socrates, giocatore che i fiorentini non hanno apprezzato. Con lui ho girato un reportage e mi ha raccontato che andava al piazzale Michelangelo a piangere per quanto gli mancava casa. Diventò molto amico di Antognoni, ma non legò con il resto dei compagni. Ho un po’ di diffidenza nei confronti dei figli d’arte. Alcuni di loro devono scalare delle montagne che si rivelano insormontabili ed è meglio che si dedichino ad altro, come il figlio di Crujiff, Jordi. Non è il caso di quelli della Fiorentina: il destino dell’Italia in viaggio verso l’ignoto poggia su Chiesa. Ero anche un fan assoluto di Bernardeschi: mi aspetto che Allegri lo utilizzi con più continuità. Chiesa è assolutamente il numero uno, in futuro può divenire anche più bravo del padre, ma con i figli d’arte andiamoci piano e non carichiamoli di responsabilità altrimenti si rischia di complicargli la vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Vorrei la
    mia squadra del cuore ai primi posti, tutto qui …dei figli mi importa meno di zero.

  2. Aggiungo: visione di gioco impareggiabile. Scusatemi

  3. Finalmente qualcuno mi ricorda! Una dei più grandi interpreti del calcio: giocate di prima (caso lampante del concetto “è la palla che deve correre), piede educato, alto senso tattico e il senso magico della destinazione della palla! Peccato per alcol e sigarette ma forse non sarebbe stato il dottor Socrates. Fidatevi tifosi viola è stato in assoluto uno dei più grandi giocatori che hanno indossato la nostra mitica maglia. Soltanto un rimpianto: non averlo mai visto giocare insieme all’altro mio grande amore, Giancarlo antognoni

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*