Portieri, una seconda parte di stagione per decidere il futuro viola tra i pali

Tatarusanu, Sepe e Lezzerini. Un tris di portieri viola che dovranno giocarsi ciascuno le proprie carte in questa seconda parte di stagione per mostrare il proprio valore e, magari, guadagnarsi una conferma dato che nessuno dei tre sembra avere un futuro certo in viola. Partiamo dal titolare, Tata, che nella parte finale del 2015 ha offerto prestazioni non proprio convincenti con il rumeno che si è dimostrato incerto in più di un’occasione. In campionato però Sousa ha dimostrato di ritenerlo all’altezza e lo ha sempre schierato dal 1′ mentre in Europa League e in Coppa Italia il suo posto è stato preso da Sepe, approdato in viola in prestito secco quest’estate via Napoli. Il suo procuratore ha più volte ribadito che tra viola e partenopei è in vigore un gentlemen’s agreement per cui c’è già un accordo viola per riscattarlo ma anche qui molto dipenderà dalle partite che giocherà in coppa. E poi c’è anche il giovane Lezzerini, che potrebbe andare a giocare in prestito magari a giugno. E proprio a giungo verrà deciso il futuro dei tre con nessuno sicuro del posto e tutti speranzosi di guadagnarsi una riconferma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA