Poteva essere un eroe dopo altri due mesi

Kalinic contrastato da Koulibaly. Foto: Fiorentinanews.com

Aveva segnato una rete decisiva con l’Atalanta e poi si era fermato. Altri due mesi a secco per poi tornare al gol, anche se la rete con la Juventus non ha portato punti (ha colpito una traversa e sbagliato il rigore coi bianconeri, che avrebbero potuto valere uno storico successo personale e di squadra), Kalinic adesso è a 13 reti su 39 gare (0,33 reti a partita) con la casacca della Fiorentina: nel dettaglio il croato in questa stagione ha messo a referto 12 centri in 33 gare di A, 0 su 1 in Coppa Italia e 1 su 5 in Europa League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*