Questo sito contribuisce alla audience di

Pradè: “Ci serve un attaccante che sostituisca El Hamdaoui, Larrondo ci piace”. E poi parla di Seferovic, Olivera, Della Rocca, Camporese e Viviano

Daniele Pradè, ds della Fiorentina, continua a rispondere alle domande dei cronisti: “Urgenze di mercato? Sappiamo che perdiamo un giocatore davanti come El Hamdaoui e quindi ci serve un’alternativa in quel ruolo. Larrondo? E’ un giocatore che ci interessa e c’è una trattativa come ce ne sono altre, con Eduardo Macia poi decideremo qual è la più vantaggiosa. Retroscena Rossi? Lasciano il tempo che trovano, l’opzione che aveva il Manchester United la conoscevamo già. Con Jovetic parliamo giornalmente, ha un contratto lungo e quindi andiamo avanti e a giugno valuteremo le migliori situazioni per l’uno e per l’altro. Seferovic? Valuteremo se mandarlo a giocare, lo vogliono tantissime squadre e valuteremo insieme la soluzione migliore. Ce lo vogliamo ritrovare pronto perchè puntiamo molto su di lui. E’ giusto poi che Francesco Della Rocca vada a cercare delle situazioni diverse, è un calciatore forte e merita di andare a giocare. Altri obiettivi? Ricordiamoci da dove siamo partiti, la partita di ieri non ci deve fare pensare ad altre cose. Facciamo un percorso con calma, non vale la pena prendere giocatori tanto per farlo. Vice Pizarro? Siamo stati tutta la notte al telefono io e Macia. Se Pizarro si fosse fatto male in modo grave avevamo pensato di prendere un’alternativa, ma siccome David starà fuori solo una decina di giorni siamo a posto così. Migliorarsi a gennaio è una cosa difficilissima. Viviano? Il Bologna non mi ha mai cercato, questo discorso non esiste. Noi dobbiamo appoggiarlo e credere in lui, poi c’è un allenatore che prende le decisioni. Parliamo sempre con lui, si sta allenando come se giocasse. Camporese? La prossima settimana decideremo con lui. Noi lo vorremmo tenere volentieri dopo l’infortunio di Hegazy. Capisco però che un ragazzo di vent’anni voglia andare a giocare. Olivera? Stiamo cercando una soluzione insieme, che vada bene a noi e a lui. La partita di Coppa Italia con la Roma? Aspettiamo giovedì, noi ci atteniamo al regolamento che è molto chiaro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA