Pradè: “Ci stiamo costruendo i campioni in casa. Troppo scetticismo nei nostri confronti”

image

Prade Hall of Fame Grande

Il direttore sportivo della Fiorentina Daniele Pradè parla così in conferenza stampa: “Berna è un prodotto del nostro vivaio, è toscano e non potevamo presentarlo a New York. Sono felicissimo del rinnovo, un contratto che vale tantissimo anche perché abbiamo penato un anno per arrivare all’accordo. Abbiamo sempre avuto l’intenzione di proseguire insieme il nostro cammino. Ci stiamo producendo in casa i giovani campioni. Si sente un forte scetticismo a Firenze sulla Fiorentina e non lo capisco. Negli ultimi tre anni abbiamo fatto grandi cose. Abbiamo già una base solida di squadra, dobbiamo fare degli accorgimenti e lo sappiamo benissimo. Con il tempo troveremo il modo di aggiustare tutto, chiedo solo più fiducia nei nostri confronti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

26 commenti

  1. La base è ovvio che c’è però cari signori svegliarsi a completare l’opera. Avete un modus operandi troppo farraginoso. Troppi passaggi per chiudere le trattative. Fiducia ce n’è ma cominciate ad essere più operativi e rapidi.

  2. Ma che fiducia vuoi dare a gente così!!! Le squadre che hanno intenzioni serie,a fine luglio hanno già finito il mercato,no ancora da iniziare. Non sanno da che parte farsi. Il bello che alla fine(vedi l’anno scorso),per far vedere che hanno mosso qualcosa,spenderanno per prendere gli scarti che nessuno vuole. E questi sono i manager da milioni di euro?! Io i DV ancora non li ho capiti. O vogliono vendere,quindi tutto avrebbe un senso,sennò sono dei C….i. Ma dico,nei giocatori(rosa ed ingaggi) non si spende niente o poco. Ma nei dirigenti,li sono imbattibili…sono in 5,a fare cosa?!?!?!

  3. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Personaggio ridicolo al solo affermare quello che ha detto. Se ADV non si muove e porta gli innesti di cui c’e` bisogno, allora e` connivente con questi portaborse. Basta. Non se ne puo` piu’. Ci avete ridicolizzato. A 24 giorni dall’inizio del torneo. Tredici anni zero tituli. Basta. Azione e niente chiacchiere.

  4. Ma basta con tutti sti piagnistei. Dovete mettervi in testa che la Viola e’ una grande squadra cosi’ com’e e’ attualmente. E diventera’ ancora piu’ forte con l’innesto dei quattro rinforzi promessi dal patron Andrea Della Valle. Chi non vuol credere sa cosa fare: cambiare squadra, non andare allo stadio, darsi all’ippica. AI Montelliani dico di voltare pagina. Ora si fa il tifo per Paulo Sousa. 1 perche’ non e’ presuntuoso, 2 perché non dice castronerie. Arrivederci al 23 agosto, amici miei.

  5. Ma basta con tutti sto piagnistei. Dovete mettervi in testa che la Viola e’ una grande squadra cosi’ com’e e’ attualmente. E diventera’ ancora piu’ forte con l’innesto dei quattro rinforzi promessi dal patron Andrea Della Valle. Chi non vuol credere sa cosa fare: cambiare squadra, non andare allo stadio, daresi all’ippica. AI Montelliani dico di voltare pagina. Ora si fa il tifo per Paulo Sousa. 1 perche’ non e’ presuntuoso, 2 perché non dice castronerie. Arrivederci al 23 agosto, amici miei.

  6. A tutti gli scettici dico di aspettare l’inizio del campionato. Io mi fido di Andrea Della Valle: se ha promesso cinque acquisti sono sicuro al cento per cento che arriveranno cinque acquisti. E ancora:a tutti quelli che rimproverato alla societa’ le cessioni di Savic e Gomez voglio ricordare che le feroci critiche di questi stessi tifosi hanno indotto la societa’ a cederlo. E a quelli che rifacciamo alla societa’ i casi Salah e del serbo di 20 anni dico: acqua davanti e vento dietro.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*