Questo sito contribuisce alla audience di

Pradè e Firenze, dirsi nuovamente di sì!

Dal prossimo CdA la Fiorentina uscirà avendo nuovamente a ruolo il direttore sportivo. Nessuna rivoluzione in questo senso, ma ci sarà la firma su un nuovo contratto per Daniele Pradè. Notizie contrastanti arrivano sul fronte della durata del nuovo accordo, ma la versione più accreditata dovrebbe essere quella del prolungamento per un solo anno (nuova scadenza giugno 2015). Si prosegue dunque con l’accoppiata con Macia che ha dato ottimi risultati sia sul piano sportivo, che su quello economico (la Fiorentina ha chiuso l’ultimo bilancio con un attivo di circa 1,5 milioni di euro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Gli rinnovano solo per un anno, perchè nell’ultima stagione ha toppato clamorosamente ed ha sperperato un barca di quattrini. Chiaro?

  2. Qualcuno mi dovrebbe spiegare che senso ha rinnovare di un solo anno un contratto di un direttore sportivo che deve programmare nel tempo, mi sembra tanto un voler tornare alla politica del tirare a campare.

  3. NON CAPISCO PERCHE’ SI DEBBA ANDARE AVANTI PER UN SOLO ANNO, PER PROGRAMMARE IL FUTURO OCCORRONO TEMPO E PIANIFICAZIONE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*