Pradè: “Grazie ai Della Valle. Grazie ai fiorentini, mi avete fatto sentire a casa”

pradèodeon

Sul sito ufficiale della Fiorentina troviamo anche le parole di Daniele Pradè che sarà direttore sportivo dei viola solo per un altro mese, dopo di che sarà addio: “Ringrazio in primis la famiglia Della Valle per la fiducia e il supporto che mi hanno sempre trasmesso in questi quattro anni trascorsi insieme. Un’esperienza prima di tutto umana oltre che professionale, che mi ha arricchito come persona. Un ringraziamento inoltre a tutte le persone che hanno collaborato con me in questo periodo, e che hanno contribuito a svolgere al meglio la mia professione. Grazie alla città e ai tifosi che mi hanno  ‘adottato’ facendomi sentire a casa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Grande direttore, credo che lo rimpiangeremo. Una persona vera che ci ha messo sempre la faccia, anche quando le cose non andavano bene. Ha preso la squadra in pessime condizioni (ricordo che l’anno prima ci siamo salvato all’ultima giornata) e l’ha riportata in Europa. Senza gli aiuti concessi al Milan, avrebbe anche disputato la champions. Con Macia formava una coppia perfetta. Difficile trovare di meglio

  2. Alleluia!!! Avra’ pure fatto i miracoli come sostiene qualcuno, fatto sta’ che quando ha avuto 2 lire in mano ha combinato i disastri.

  3. Mi dispiace molto. Pradè è stato un grande direttore sportivo,lui e Macia con pochi milioni hanno messo su una grande squadra che faceva un calcio bellissimo,poi è andato Macia e i problemi sono cominciati ma Pradè p riuscito con quegli spiccioli che gli hanno dato a prendere il meglio che poteva(non come Corvino che il budget lo aveva). E’ stato il capro espiatorio della campagna acquisti fallimentare di gennaio in cui era l’ultimo dei colpevoli.
    Corvino non è ai livelli di Pradè,se danno a lui un budget di due spicci anno prossimo si rischia grosso. Speriamo si tenga Sousa a questo punto,se deve venire un Mihajlovic si va male

  4. Corvini fece bene i primi anni ma all’ epoca si spendeva. Poi ha fatto 2 anni con autofinanziamento e fu un disastro .
    Pradé con macia ha fatto i miracoli poi hanno messo rogg e lui servova solo a metterci la faccia e ad evitare qualche guaio.

    Ora si vedra il vero valore di corvino anche con a utofinanziamento ,
    ci stanno speranze se aomeno comanda lui + che rog e soci ma
    temo che capaci come Pradé e Macia insieme ve ne siano pochi e non stanno in italia.
    Con autofinanziamento e Corvino piu sinisa e poi rossi delio stavamo retrocedendo e Macia , Prade e montella ci hqnno fatto sognare , x me sono andati via troppo presto ed il resto é stato un gran casino e allenatori e giocatoro contro tutti

  5. L’ultimo anno con Corvino alla Fiorentina ci siamo salvati all’ultima giornata con Guerini in panchina. E dove vogliamo andare con questa proprietà che non finanzia da anni la campagna acquisti e che è sempre pronta a dare la colpa agli altri per le cazzate che commettono ogni anno puntualmente

  6. Erossi@gmail.com

    Chi va e chi viene! Solo che quelli che vanno in genere vanno a vincere qualcosa (Gomez, Neto, Quadrado, Basanta ,Savic Salah Capezzi, fazzi)chi viene o rimane se va bene arriva quinto a 30 punti dalla prima ,che soddisfazione !!!!e ora il ritorno di Corvino ,non è vero che tutti i cervelli emigrano qualcuno ritorna nel suo ambiente naturale ricco di cervelli che fanno i giornalisti, gli opinionisti,i commentatori, i leccaculi etc!!
    Complimenti Firenze! !!!!!

  7. Questa proprietà e’alla frutta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*