Questo sito contribuisce alla audience di

Pradè-Macia e l’ultima possibilità di Della Valle

PradeMaciaMaglieSi apre tra pochi giorni il mercato di riparazione della Serie A, e il compito di Pradè e Macia è tutt’altro che facile: sfoltire la rosa di quei giocatori superflui con l’obiettivo di abbattere sensibilmente il monte ingaggi. A tutto questo va aggiunto anche il ritocchino promesso da Andrea Della Valle che, però, potrà arrivare solamente se il primo punto sarà portato a termine. Così i direttori viola sono chiamati ad un esame molto complicato perché sarà difficilissimo piazzare giocatori che non hanno praticamente visto il campo né in questa stagione né in quella passata e che oltretutto hanno anche ingaggi abbastanza importanti. Così il mercato di gennaio sarà anche il test più importante per determinare il futuro di Pradè e Macia, entrambi in bilico, che dovranno convincere sul campo Andrea Della Valle. Non sono ammessi fallimenti stavolta e per i direttori si potrebbe trattare di un esame da dentro o fuori.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. non si può e non si deve svegliare, quindi al lavoro!!

  2. Macia deve restare perché capisce di calcio. Ha commesso qualche errore ma complessivamente è un grande esperto. Prade ha fatto un sacco di errori. Troppi.l’acquisto di Rossi non è un credito che dura in eterno. Da sostituire subito!!!! Ha comprato una vagonata di mezzi giocatori. Tanta quantità ma niente qualità.

  3. Purtroppo i procuratori la fiorentina la stanno danneggiando e non poco vedi Neto poi sara’ il turno di qualche altra promessa, e noi tifosi viola saremo sempre danneggiati dai procuratori che guardano solo ai propri interessi.

  4. Il problema è sempre lo stesso. La stampa ci mette del suo per mitizzare i manager viola. Poi si critica e si fa del disfattismo. Andiamo oltre e vediamo in modo oggettivo i fatti. Negli anni viola il duo ha fatto ben poco. Gli acquisti per lo più gente rotta che viene pagata un esagerazione. Non si rinnovano i contratti nei tempi giusti. I giovani bravi ed italiani nono solo quelli del vivaio, non ne compramio uno. Adesso si parla di di giocatori over trenta, addirittura mutu.
    Chhe pensare?

  5. bartali diceva tutto sbagliato tutto da rifare

  6. Mi rendo conto che il mercato estivo è stato un vero disastro. Di chi le colpe?

  7. Ma se tutto il mercato schifoso lo hanno gatto fare a Ramadani……. che colpa ne hanno Pradè e Macia!!! Non solo, ma ora gli viene addossato anche il compito di vendere le ciofeche prese Ramadani, se no………….. non vengono tenuti!! E’ il colmo!! perchè non li fanno vendere a chi gli ha comprati e a chi ha avallato gli acquisti ………cognignignignignini!!!

  8. le dinamiche sono queste, ovvio che se compri solo per te e dcevi subito adoperare, il margine di errore deve essere piccolissimo. Mendez la Roma lo gira al Perugia fino al 2016…noi Vecino s’e’ tenuto un anno e mezzo, poi s’e’ dato 2 anni in prestito e l’anno prossimo gli scade il contratto, non lo vuole rinnovare e ci va via a zero….Non male pero’

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*