Pradè: “Me ne vado a testa alta, forte della mia lealtà e della mia onestà”

Da ieri dunque, Daniele Pradè non è più il direttore sportivo della Fiorentina. Sul proprio addio ai viola, il dirigente romano ha confidato ad alcuni amici: “Ogni storia ha un inizio e una fine, di sicuro me ne vado a testa alta, forte della mia lealtà e della mia onestà”. La ricostruzione è stata fatta da Tuttosport, che vede lo stesso Pradè avere possibilità di ricominciare alla Sampdoria (dove ricreerebbe l’abbinamento con Montella), all’Udinese o al Bologna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Qualche errore ma competente e veritiero specie quando dice che se ne va a a testa da persona leale ed onesta.Lo ha sottolineato ed è un messaggio per quelli che restano in Fiorentina e soprattutto per chi… verrà a sostituirlo! Grazie Direttore Saluti dal Salento e SFV.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*