Pradè: “Non si può dire nulla a questa squadra, non butterei via tutto. Manteniamo empatia con i tifosi”

pradehalloffameNel giorno dopo l’uscita di scena dall’Europa League, parla al media ufficiale della società viola il ds Daniele Pradè: “E’ stata una nottata dura. Quando ci sono queste sconfitte lo sport diventa molto amaro ma la mattina dopo ti svegli e devi far ripartire tutto il gruppo lavorando nel modo giusto. Facendo un bilancio della stagione abbiamo giocato 57 gare, che sono tantissime, arrivando al massimo di tutte e tre le competizioni. Da una parte resta la positività per i passi in avanti come essere tra le prime quattro dell’Europa League, certo la vittoria sarebbe stata la consacrazione. Ma io non butterei tutto, vedo positività in tutto ciò, questo è un gruppo sano, che lavora. Faremo accorgimenti e vedremo cosa fare, ma per sacrificio e professionalità a questa squadra non si può dire nulla. Fischi e sberleffi di ieri e poi le parole di Montella? Mi sento di dire che critiche e sberleffi alla fine lasciano il tempo che trovano. L’identità, l’empatia e l’unione che c’è tra tifoseria, la proprietà e questa squadra non deve finire. Andiamo avanti insieme, abbiamo già fatto molto, perchè fermarsi? Resta l’obiettivo di tornare in Europa nella prossima stagione. E poi insieme abbiamo fatto un gran cammino, trovandoci di fronte al Siviglia che è una grande squadra, e anche davanti alla Juventus che ha fatto una grande stagione. Serve pulizia mentale nel giudicare certe situazioni. Siamo un’identità troppo bella, restiamo uniti, posso dire solo questo al pubblico perché un’unicum tale è difficile da trovare altrove”.

Foto: Paolucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. Vuoi riportare 40 mila persone fisse al franchi?? Ci vogliono 2 cose:

    1) un allenatore cattivo e invasato come conte
    2) ci vogliono in rosa 27 LEONI con la bava alla bocca ad ogni partita; non dico top player, dico BUONI GIOCATORI ma devono MANGIARE l’avversario da quanta GRINTA e FOGA hanno.

    Meno tiki taka e + aggressivita’ poi se uno perde ci sta, MA SE IN CAMPO CI HA LASCIATO L’ANIMA.

  2. Basta con queste prese per il culo. Umiliati dalle riserve della Juve, dal Napoli, dal Verona dal Cagliari e pesantemente dal Siviglia e non dobbiamo buttare via tutto. Siete voi che avete buttato via tutto, i nostri sogni, le nostre ambizioni, solo umiliazioni!

  3. Franko48, io non accetto di perdere contro Cagliari, Verona, Parma,Pescara ecc. ecc sbagliando 7 rigori …poi, perdere dal Siviglia ci sta’ con le riserve della juve un po’ meno. Io parecchia presunzione l’ ho vista in quelle partite scellerate. .. e mi ricordo i tempi in cui il Franchi era un fortino anche se arrivavamo 7ttimi in classifica

  4. Pradè è difficile difendere l’indifendibile e se davvero sei convinto di quello che dici puoi anche tu togliere il disturbo, io sono un tifoso Fiorentino che non sarebbe dispiacciuto

  5. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    Ma io mi chiedo: se un tifoso, perdipiu’ della Fiorentina, non puo` fischiare o vociare ai giocatori, cosa dovrebbe fare? Se la stagione non e` da cestinare allora come la vede Prade’, da encomiare? Ultimamente si gioca da far vomitare e i tre obiettivi sono saltati come per magia. Palesemente anche lui ha le sue colpe per aver sperperato fior di soldi per giocatori dannosi e Montella, da allenatore, dovrebbe ammettere di aver toppato invece di riversare bile su di noi tifosi. Ma va’ia vai.

  6. Se a questa squadra non si puo’ rimproverare nulla allora con chi dovremmo prendercela? Anche Prade’ ha le sue colpe, ha dilapidato fior di capitali prendendo una serie di bidoni buoni solo per riempirli di benzina.

  7. ma, Pradè la vista la partita, che squadra a messo in campo montella e i cambi fatti? mi sa che siete tutti nel pallone ubriacati dai precedenti risultati. ma le vere squadre si vedono quando il risultato conta per vincere qualcosa tirando fuori gli attributi, montella dovrebbe imparare da certi allenatori come gestire i giocatori (vedi allenatore del siviglia che stava vincendo 2 a 0 come incitava i suoi). Pradè compra un centrocampista alla Vidal x sopperire ad un centrocampo di abatini.

  8. Spesso leggo che certi “tifosi” danno dell’ arrogante e presuntuoso a Montella (io preferisco un allenatore che difende il suo gruppo), ma i veri arroganti e i veri presuntuosi sono quelli che non accettano di essere stati eliminati, purtroppo, dalla miglior squadra del campionato italiano e da una delle migliori squadre di quello spagnolo ed europeo, con un percorso che ci ha visto eliminare a nostra volta squadre come Il Tottenham, La Roma e la Dinamo.

  9. Esatto Pradè, tutti uniti, assieme per mandare via Montella.

    Se questo è l’atteggiamento dell’allenatore, possiamo poi lamentarci di essere zittiti pure dallo juventino Neto? Anche quando si fa schifo pretendono gli applausi scroscianti… Come se i giocatori in campo avessero lasciato l’anima!

    O cambiano atteggiamento oppure è meglio che si abituino, perchè in molti ieri sul 0-2 si sono guardati il Napoli non perchè non si poteva più passare il turno ma perchè i giocatori erano senza palle!

  10. troppo bao dentro firenze…….troppe persone che campano a inviti a cena e a articoletti da niente sono stati accantonati…..e bociano parecchio fomentando; non aspettavano l’ora per poi cercare di resettarsi col nuovo. Spero che i DV…gli unici a rimettere i soldi, capiscano l’azzo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*