Pradè: “Per Mexes era tutto fatto. A gennaio prenderemo un difensore. Su Salah ho sbagliato io, ecco com’è andata”

Prade milinkovic

Daniele Pradè parla così del caso Salah: “Per 18 milioni Salah lo potevamo riscattare solo nel prossimo gennaio. Nessuno di noi si poteva immaginare quello che avesse nella testa Salah. Posso dire che è stato dato a Salah un transfert provvisorio e la Fifa stessa si pronuncerà da qui a fine anno su questa vicenda. Su Salah ho sbagliato anche io perché non avrei mai immaginato che potesse cambiare idea, era la persona più felice del mondo a Firenze poi ha cambiato procuratore. Non avrei mai immaginato quello che poi è successo, non si finisce mai di imparare nel calcio. La carta privata l’ha voluta sottoscrivere lui altrimenti non avremmo mai permesso di firmare una carte così. Difesa? Avevamo un obiettivo con Sousa che aveva chiesto determinati giocatori. Due non siamo riusciti a prenderli, Mexes la consideravamo un’operazione praticamente conclusa, poi forse hanno cambiato idea e dalla domenica quando l’operazione era praticamente chiusa è saltato tutto. Mexes era già pronto a trasferirsi a Firenze. L’altro giocatore che ci piaceva molto era Denayer che però ha preferito giocare una Champions League. Gli altri due obiettivi non li dico perché rimangono obiettivi per il nostro mercato futuro. A gennaio dobbiamo avere uno di questi obiettivi in rosa. Non sarà comunque Mexes. Con Milinkovic avevamo chiuso tutto coni il contratto firmato con il club di appartenenza quando poi ha detto di volerci pensare lo abbiamo scaricato. Stiamo parlando di un giocatore di 20 anni che certamente diventerà un campione ma tra di noi non ce ne è importato veramente nulla. Con Montella è stato un percorso intenso e bellissimo. Lui ci ha dato tanto e anche la Fiorentina ha dato tanto a lui. Le strade possono cambiare ma i rapporti rimangono sempre cordiali. Abbiamo lasciato un allenatore top ma ne abbiamo preso un altro”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

53 commenti

  1. Che p…e con queste critiche…Avete mai pensato che Neto,Salah,Cerci e compagnia bella se ne siano andati ache per le critiche e il casino fatto dopo partite tipo il ritorno con il Siviglia.Questa squadra arrivera’ sicuramente fra le prime cinque e questa e’ la posizione che realisticamente ci compete.Quindi criticoni se non fate una colletta e portate la differenza che ci separa dal primo posto statevene zitti en non rompete i c…..i ai veri tifosi.Inguaribili masochisti!!!!!

  2. Parole dette il 14 maggio e pensi che questo malumore in società non lo sapesse ho forti dubbi.

  3. Stefano, allora dovrei prendere per buone le parole dette da Pradè secondo te , che non sapevano cosa avesse in mente Salah , però permettimi che abbia dei dubbia in primis perché un giocatore vuole firmare un documento privato come quello che lo libera quando vuole e poi ricordo le parole dette da Montella che alcuni giocatori importanti c’era il rischio che non rimanessero .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*