Pradè: “Sarà difficile dormire stanotte, quanto ‘sculo’. Il gol di Bernardeschi avrebbe cambiato la partita”

Prade Sky

Commento amaro da parte del ds Daniele Pradè: “La squadra esce a testa alta e testa in fuori anche se sarà una nottata molto lunga, sarà difficile dormire per tutti. Sono ferite profonde nel calcio ma mi sento di essere orgoglioso per questi ragazzi e per il pubblico, è stata una serata bellissima per tanti aspetti. Se avessimo sempre giocato così? L’atteggiamenti è una cosa fondamentale ma non riesco mai a dire a questa squadra che sia mancato qualcosa sotto il profilo del sacrificio, può essere mancato in qualche episodio ma sotto l’aspetto della professionalità questi sono atleti che si comportano nella maniera giusta. Calo mentale di Sousa? Un allenatore che va dentro se stesso è un allenatore che cerca sempre il meglio, da dirigente d’esperienza mi hanno molto colpito le sue parole. La nostra proprietà è molto presente, Andrea Della Valle offre molto con noi e la società è molto forte. Gol annullato a Bernardeschi? Purtroppo avrebbe dato un altro senso alla gara, passando in vantaggio. La Juventus è fortissima ma lo è nel suo modo di giocare, andando sotto chissà. E’ una squadra che gioca con tanti calciatori sotto palla e magari dovendo recuperare il risultato poteva cambiare tutta la partita. Motivazioni per il Chievo? La dobbiamo trovare dentro di noi, da quanto di buono fatto oggi; sotto il profilo tecnico di allenatore e squadra non ho dubbi. Dobbiamo lavorare anche noi da dirigenti sotto il profilo mentale, questa è una sconfitta durissima a livello mentale. Se serve una conferma di permanenza da parte di Sousa? Noi sappiamo quali sono i nostri programmi, sappiamo chi è Paulo Sousa per cui una frase non cambierebbe granché. Mi sento di dire solo una parola, che si chiama sculo qui a Firenze. Bilancio della stagione? Facciamolo alla fine perché dobbiamo essere bravi a valutare seduti a un tavolino le tante cose andate bene e pensare al futuro. Il mio ultimo Fiorentina-Juventus? Sto lavorando in modo molto sereno, sento la fiducia della società e questo mi basta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. graziano giusti

    Torna A Roma pezzo di m…te e chi ti paga.

  2. Bravo Palmiro!!!!!

  3. Ma quale sculo? Lo sculo è avervi ancora tra i piedi. Avevo sciupato una annata che poteva riservarci traguardi importanti, avete sciaguratamente mancato una occasione irripetibile per centrare la CL e adesso ci vieni a parlare di sculo. Ma non capisci che di fronte allo sciagurato mercato fatto l’unico atteggiamento è quello di TACERE, TACERE, TACERE! Basta, non ne possiamo più di te e dei tuoi degni compari dirigenti capaci di comprare gente come Costa (poco) Belauane (rotto) che sarebbero stati a vostro dire i rinforzi (?) di questa rosa per competere in alto. Ma cosa volete da noi? Oltre a sfinisci e farci venire un fegato come un’oca, anche prenderci per i fondelli? Ma andatevene e tornate a Firenze per vedere il campanile di Giotto!

  4. …sapessi come fate stare male noi…vai a …….. vai..

  5. Macché siculo Co..ione!! Hai fatto NA squadra di m…a , hai preso gol dopo mezzo secondo che avevi segnato poi sbagli il rigore al 90 e forse la pareggiavi.. Ma.. Hai perso col Verona, pareggiato a Frosinone e Co la Samp hai perso a Empoletania e Co l’udinese .. Hai ancora il coraggio di parlare di sculo??? O di calcio??? Vaia vaia!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*