Pradè: “Siamo al fianco di Sousa. A fine stagione parlerò del mio futuro con i Della Valle ma sono già al top”

Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, parla così a Mediaset a pochi minuti da Fiorentina-Juventus: Rispettiamo il lavoro di Sousa e siamo al suo fianco. Questa è una partita molto importante per noi, una di quelle che può dare tanto. Futuro? Io lavoro con una società forte, di primissimo livello, e sono felice di farlo. Ci siamo dati appuntamento alla fine della stagione per decidere il da farsi. Ho sentito parlare di Udinese, Roma e Bologna, ma sono già in una squadra top. Il mercato dei dirigenti comunque conta poco o niente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. graziano giusti

    A parte ieri sera (e mi girano i c…che si “prepari” in questo modo solo la partita con la Juve), qualcuno mi spiega se è normale stare due mesi in vacanza e poi sentire i soliti politicanti societari fare proclami e considerazioni che definire stupidi è poco? Se è normale, ci meritiamo ampiamente di stare dove stiamo e tante grazie…

  2. Sousa non è bono nemmeno per la Correggese, ha sbagliato la preparazione, ha Toppato la formazione per metà campionato, non gli riesce far giocare la difesa con un minimo di equilibrio, tutte le partite si prendono gol da polli con qualcuno sempre libero, È S C A R S O!!!!
    Buttatelo fuori ….ma di corsaaaaaaaa

  3. Non l’ allenatore ma pradé forse va via . un anno fa era in scadenza ma diceva che nn ci stavan problemi e restava ora invece nn hanno decido x il rinnovo e quel dobbiamo parlare + tutte le voci su altri ds….
    Sousa spero resti ma deciderá lui e nn so se voglia restare o considerare altre offerte . la fiorentina a gennaio partiva dalle prime 3 piazze e poteva gestire il resto della stagione con qialche innesto e sognare . in estate senza champions parte con i giocatori corteggiati da altri . idem sousa e juve roma napoli davanti ma anke le milanesi e la lazio in cerca di rilancio e queste con piu ‘ soldi e spinte da stampa e palazzo.

  4. Ma ragazzi siamo seri che c’entra l’allenatore se in campo ad arbitrare c’è un deficiente. ….due rigori non dati gol regolare e sul loro c’era fallo …allora di che stiamo a parlare …

  5. quindi va via . chi sa chi viene

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*