Prandelli: “A Firenze capii che la gente voleva non solo vincere ma anche divertire. Sousa bravo a migliorare Montella”

Prandelli Nazionale

Lungo pezzo quello scritto dall’ex allenatore della Fiorentina Cesare Prandelli per il Corriere dello Sport, con accenno inevitabile anche alla squadra viola per quanto riguarda l’approccio al bel gioco: “Con la mia Fiorentina e con la Nazionale sono sempre andato alla ricerca del bel gioco: le stagioni di Firenze sono state straordinarie e abbiamo fatto bene anche in Champions, con l’Italia abbiamo mostrato un buon calcio nelle qualificazioni per gli Europei ed i Mondiali, ma anche ad Euro 2012. Per me è sempre stato naturale andare alla ricerca del risultato attraverso il gioco. A volte lo chiede la società, a volte è la gente e pretenderlo. A me è successo a Firenze, dove ho capito che i tifosi volevano qualcosa di più della singola vittoria. Ci fischiavano se arrivavamo al risultato senza divertire e, come giusto, mi sono adeguato. Dal punto di vista estetico il Napoli e la Fiorentina stanno impressionando. Sarri e Paulo Sousa hanno trovato terreno fertile, complice il lavoro svolto prima da loro da Benitez e Montella ma sono stati bravi a migliorare il prodotto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Ai tifosi viola interessa solo vincere. Il divertimento è solo quello.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*