Prandelli a FN: “Caro Pepito ti auguro di tornare ai grandi livelli di una volta. Prima di pensare alla Nazionale deve guadagnare spazio nella Fiorentina”

Prandelli Nazionale 2

Manuel Pasqual e Giuseppe Rossi sono due giocatori della Fiorentina che devono riguadagnarsi un posto da protagonista in squadra e anche in Nazionale in vista dei prossimi Europei. Di entrambi i giocatori Fiorentinanews.com ha parlato con l’ex CT dell’Italia (ed ex allenatore viola) Cesare Prandelli.

Fra scelte tecniche e infortunio, Pasqual non ha trovato grande spazio finora, merito anche di un Alonso che sta collezionando grandi prestazioni. Ce la farà a ribaltare le gerarchie di Sousa?

“Manuel è l’unico rimasto in viola dai miei tempi, lo conosco bene e posso dire che è di una serietà fuori dal comune, lo ha sempre dimostrato e garantisco personalmente su questo. Non so quali siano, ammesso che ci siano, le gerarchie di Sousa ma sono sicuro che con le sue qualità riuscirà a convincere il tecnico portoghese”.

E a convincere Conte a portarlo agli Europei?

“Antonio studierà e valuterà tutti i profili con attenzione. Nelle scelte di un commissario tecnico conta lo stato di forma del giocatore ma cosa altrettanto importante è che quel giocatore giochi con una certa regolarità nella propria squadra di club, in modo da poter mettersi in mostra. Quindi, per quanto riguarda Manuel, prima di parlare di Nazionale bisogna puntare a guadagnarsi la titolarità nella Fiorentina”.

Anche Pepito Rossi scalpita per una maglia da titolare e vuole volare in Francia con la Nazionale…

“Giuseppe è un giocatore di indiscutibile qualità. Anche per lui vale il discorso di Pasqual, prima di pensare alla Nazionale deve riuscire a trovare spazio nella squadra di Sousa. Se tornerà il bomber di prima? Gli infortuni lo hanno certamente condizionato, ma Pepito ha un carattere forte. Solo chi lo segue settimanalmente può conoscere i suoi reali progressi. I tifosi viola lo aspettano, da parte mia gli auguro che possa tornare ai grandi livelli di una volta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA