Prandelli: “Amo Firenze e la Fiorentina, se volessero puntare su di me sanno dove trovarmi. I miei rapporti con i Della Valle sono…”

Durante l’era Della Valle, la Fiorentina ha vissuto molte serate speciali con Cesare Prandelli sulla panchina: “Ho lavorato 5 anni a Firenze e mi sono trovato benissimo – racconta Prandelli a Tuttomercatoweb – Lo sanno tutti e anche i risultati lo confermano. Voglio bene al popolo fiorentino, amo la città e il pubblico viola. Io stesso mi sento amato. Per il momento non posso aggiungere altro. Se la società avesse già in mente su chi andare per la prossima stagione, beh… a quel punto non potrei fare altro che il tifo per la Fiorentina. Forza Viola, come sempre”.

Poi Prandelli aggiunge: “Io non devo propormi a nessuno, non l’ho mai fatto e mai lo farò. Non rientra nel mio modo di fare. In tanti lo fanno, tante persone telefonano a destra e sinistra, non io. Se qualcuno volesse puntare su Prandelli, saprebbe dove trovarlo. I miei rapporti con la famiglia Della Valle e Corvino? Non ne farei una questione di rapporti. Dopo 5 anni di lavoro insieme normale possano esserci dei contrasti, ma poi non abbiamo avuto alcun tipo di problema. Ci siamo visti di recente sia con i Della Valle che con Corvino in occasione della festa per i 90 del club. Andrea e Diego sono sempre stati molti gentili con me, abbiamo parlato tranquillamente. Stesso discorso per Pantaleo. Ci siamo salutati, niente di più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. Dopo due anni col paranoico portoghese, con ripicche, polemiche, esternazioni senza senso, Prandelli sarebbe tra i pochi capaci di stabilizzare e rasserenare l’ambiente, chi parla di minestra riscaldata ha la.memoria corta. Penso solo a tutti i gol di toni o Gila, a Liverpool. Con Prandelli alla Ferguson sicuramente non avremo degli acquisti alla milic,olivera ecc
    Prandelli o Sarri sono quelli più adatti alla ns piazza, non si rischia niente, con gli altri è sempre una scommessa e visto come vanno negli ultimi tempi è meglio lasciar perdere.
    Poi purtroppo ci sono l’uomo nero col suo capo a decidere e allora si parla di altre cose.

  2. basta ex gobbi

  3. Beh giustamente Cesaroni si é posto questa domanda:
    Visto chi ci sono tanti leccavalle in ginocchioni e a 90 gradi posso propormi di nuovo come allenatore della fiorentina

  4. È quel “niente di più” che è eloquente, non hanno molto da dirsi. Peccato

  5. Cesarone grande mister e grande persona.
    Quelli che lo infamano (anche qui sotto) sono i soliti miserabili. Loro si che vivono in ginocchio davanti a questo o quel padrone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*