Prandelli: “Fiorentina fuori dall’Europa League? Io so a cosa è dovuta questa uscita. Viola e Napoli però ci hanno regalato una partita stupenda”

Il calcio italiano torna ad essere in difficoltà nelle coppe europee dopo la buona stagione scorsa. L’ex allenatore viola, Cesare Prandelli, ne parla a Repubblica.it e dice: “Tutta questione di intensità. Il calcio italiano è pieno di pause, anche nelle partite delle squadre più forti, più tecniche, più fisiche. I ritmi di gara in Europa non sono cosi, nell’azione si contrasta e si riparte, senza pause. Prendete la Fiorentina: in Italia è protagonista assoluta, in Europa League è uscita presto. La colpa? La composizione troppo frammentata della Serie A. Una volta c’erano le primissime e poi due tronconi di squadre a seguire, di livello decrescente. Ora ci sono le primissime, la prima fascia, la seconda, la terza. E in un campionato a 20 squadre non possiamo pensare ci siano in ogni rosa solo buoni giocatori. La Serie A a 16 squadre potrebbe aiutare a rialzare il livello…La Viola gioca un gran bel calcio. Poi c’è ovviamente il Napoli. Una contro l’altra ci hanno regalato una partita stupenda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*