Prandelli: “Fiorentina squadra ‘europea’, Sousa ha portato ciò che mancava. A Firenze non puoi vendere fumo”

PrandelliNazionale

L’ex tecnico della Fiorentina e della Nazionale, Cesare Prandelli, è intervenuto a “30° minuto” su Toscana TV parlando del campionato: “E’ anomalo, perché possono sognare in cinque-sei. Sarri lo conoscevano tutti, Sousa al Basilea aveva un’idea di gioco e mi sembra che la sua Fiorentina sia una squadra ‘europea’. La partita contro l’Inter andrebbe studiata per l’atteggiamento avuto dai Viola e i tifosi devono essere orgogliosi della squadra perché ha un’identità. La base tecnica di Montella è rimasta, con Borja Valero che va ovunque ma Sousa ha dato quel qualcosa in più che la Fiorentina pensava di non avere: il tema è capire se riuscirà ad avere continuità”. Infine una battuta sul suo arrivo a Firenze: “Percepii subito un ambiente favorevole dal punto di vista tecnico, non si doveva vendere fumo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA