Prandelli: “I fiorentini si godano questo momento e siano orgogliosi di squadra e allenatore. Bernardeschi? E pensare che mi criticarono per averlo convocato in Nazionale…”

L’ex allenatore della Fiorentina, Cesare Prandelli, è intervenuto stamani a Radio Anch’io Sport, e ha dichiarato: “Napoli e Fiorentina, dal punto di vista del gioco, hanno dimostrato di avere qualcosa in più. Ma fare bel calcio non basta. La Juventus ieri sera ha dimostrato di voler vincere la gara, ma alla Fiorentina manca qualcosa. Bernardeschi? Ho ricevuto delle critiche perché l’ho convocato quando era in Serie B. Ha una corsa importante e non perde la qualità tecnica che ha. E’ sicuramente seguito da Conte, perché è uno di quei giocatori che manca nel nostro campionato. E’ un giocatore che si sta completando grazie al lavoro di Sousa e ora può fare anche tutta la fascia. Quando si completerà troverà pienamente il proprio ruolo”. Poi aggiunge: “I fiorentini devono godersi questo momento e devono essere orgogliosi dell’allenatore e della squadra. Paulo Sousa ha ereditato una base tecnica importante da Montella. Ha dato più qualità dal punto di vista dell’aggressione in avanti. La partita contro la Juve è stata in equilibrio fino al secondo gol bianconero”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Del bel gioco fine a se stesso non ce ne deve importare nulla. Conta solo vincere e ieri non ci abbiamo provato. Stessi errori della gara contro il Torino. Possesso sterile a centrocampo. Urge darsi una svegliata e ripartire.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*