Prandelli: “La Fiorentina ti spolpa con un’aggressione multipla. E SCUDETTO non è una parolaccia per i viola”

Una proposta arrivata dalla Cina, ma tanta voglia di ripartire dall’Italia. L’ex ct della Nazionale e allenatore viola, Cesare Prandelli, è uno dei disoccupati illustri in questo periodo. Intanto però a La Gazzetta dello Sport analizza questo campionato e spiega, tra le altre cose, la vittoria dei viola contro l’Inter: “La Fiorentina a San Siro aggredì alto e i nerazzurri faticavano a venirne fuori e a liberarsi per cambiare gioco come sarebbe servito”. Una Fiorentina che dimostra di avere certezze: “Le aveva già con Montella. Non dimentichiamo la sua lezione. Paulo Sousa ha aggiunto grande pressione nel recupero del pallone, eseguita con tempi perfetti. Pressione ad invito: ti impedisce la verticalizzazione, ti invita a scaricare in fascia e lì ti spolpa con un’aggressione multipla. I dati dell’intensità dicono che Napoli e Fiorentina sono le migliori. Lo scorso anno in Champions le ultime erano Roma e Galatasaray che correvano in media per 10 km. Se le migliori corrono per 11,5 km, è come se giocassero con un uomo in più: non si scappa. Bernardeschi? Dai entusiasmo e conoscenze a un ragazzo di talento e quello cresce. Paulo Sousa lo ha fatto. Bernardeschi è qualità nella quantità…E scudetto non è una parolaccia per questa Fiorentina“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*