Prandelli: “Ljajic arrivò a Firenze e mi incantò con il suo talento eccezionale. In viola l’ho fatto esordire io”

LjajicLazio2

Nella partita di domenica contro il Torino, la Fiorentina si ritroverà davanti un certo Adem Ljajic, anche se non dovrebbe partire come titolare, visto che sta ancora recuperando dopo un importante infortunio muscolare. Chi conosce bene il serbo è l’ex allenatore viola (che ha firmato nelle ultime ore con il Valencia), Cesare Prandelli, che spiega a Tuttosport: “Ljajic arrivò a Firenze a gennaio 2010, lo feci esordire io. Mostrava già un talento eccezionale. Se Miha lo ha voluto a tutti i costi, dopo averlo allenato in viola e in Nazionale, è perché anche lui ha la garanzia di avere tra le mani un jolly offensivo di qualità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*