Prandelli: “Mario Suarez? Trovarlo è stata una vera fortuna. E per gli allenamenti…è come se da Firenze dovessi andare a Prato senza il traffico dei viali”

Prandelli Nazionale

E’ stato un weekend davvero felice per Cesare Prandelli e Mario Suarez. Attraverso questo duo di ex Fiorentina è arrivata la vittoria del Valencia in campionato. E il tecnico si dice davvero entusiasta del centrocampista: “Lo avevo visto giocare a Firenze nella stagione scorsa – ha detto Prandelli al Corriere dello Sport – ma trovarlo a Valencia è stata una fortuna. La sua disponibilità è incredibile, nei primi giorni mi ha aiutato anche con la traduzione durante gli allenamenti. Come giocatore è forte, vede gioco, capisce cosa fare e come muoversi prima di tanti altri. I suoi due gol sono stati un bell’inizio per tutti noi”.

Poi aggiunge su Valencia: “E’ una città da un milione di abitanti, però per spostarsi da una parte all’altra ci metti pochi minuti. Il centro sportivo è a Paterna, quindici chilometri dal centro. E’ come se da Firenze dovessimo andare a Prato, ma senza il traffico dei viali. La struttura è fantastica. Ci sono almeno 15 campi da calcio, c’è un piccolo stadio dove gioca il Valencia B con una tribuna da 5.000 posti a sedere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Caro Prandelli ti scrivo: qui c’è ancora Corvino che prende le parti della società e alterna colpi quasi buoni a quasi bidoni, c’è ancora Cognigni in guerra permanente con le spese, c’è ancora Andrea che crede di capirci e Diego che decide al posto suo, mentre lo stadio è ancora una chimera (giugno 2017 nuova ultima data per i disegnini), ma son tutte cose immutate e immutabili fin dai tuoi tempi. Salutaci la Spagna, bella come un miraggio, e se puoi, quando parlerai di noi, trova una parola di misericordia per chi comunque paga le proprie colpe.

  2. Altro giocatore rovinato da Sousa come almeno altri dieci che sono in confusione…VIA SOUSA SUBITO SUBITO SUBITO SUBITO

  3. siamo vicini al terzo mondo calcistico

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*