Prandelli: “Quattro anni e mezzo meravigliosi con i Della Valle, poi incomprensioni ma niente litigi e rancori. Forse qualche analogia con Montella”

image

Cesare Prandelli torna, a Lady Radio, sull’esperienza sportiva e parla anche di attualità viola: “Io a Firenze ho vissuto quattro anni e sei mesi meravigliosi, l’ultimo anno eravamo quarti in campionato ed agli ottavi di Champions ma poi ci sono state delle scelte che non riuscivo a concepire. Io non ho litigato con nessuno, volevo solo incontrare il patron per chiarire alcune situazioni ma non fu possibile, non porto comunque rancore. Quando andai in Nazionale poi non vidi più partite della Fiorentina per tre anni, mi era emotivamente difficile; era come rincontrare una fidanzata dopo averla lasciata, dopo cinque anni insieme. Con Della Valle ci siamo incontrati all’Olimpico in occasione della finale di Coppa Italia e avevamo programmato una serata insieme, poi il Mondiale ha condizionato un po’ tutto. Su Montella posso dire che ha dimostrato di essere un grande allenatore, ha valorizzato tanti giocatori e dato un senso alla sua Fiorentina. Come rapporti interni non conosco le dinamiche, forse c’è qualche analogia con la mia situazione ma non saprei con esattezza e non vorrei esprimermi oltre. Salto di qualità mancato? Ho sempre detto che Firenze vale qualsiasi altra città calcisticamente parlando perché la gente segue la squadra in massa. Io spingevo per il rischio sportivo, nel tentativo di dare l’assalto a qualcosa di importante, perché con la giusta programmazione si può anche stare accanto ai più ricchi pur avendo meno disponibilità. Salah? E’ un giocatore diverso da Cuadrado perché può giocare più vicino all’area di rigore, per cui è stata una sorpresa per tutti, specialmente per gli avversari, per cui ha rappresentato l’arma in più. Lì la fantasia nel trovare un’alternativa con caratteristiche diverse”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Prandelli ha ragione se ci si crede si può puntare a vincere. Tutti nella Fiorentina devono adoperarsi per questo.

  2. Ma un c…o di sceicco no eh !?

  3. Io vorrei rivedere prandelli alla guida della mia fiorentina…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*