Prandelli: “Se la Fiorentina vuole la Champions deve puntare sui titolari. Terzo posto ancora possibile”

Prandelli Nazionale

Cesare Prandelli, ex allenatore della Fiorentina, parla a Lady Radio dopo il brutto pareggio dei viola contro il Verona di ieri pomeriggio: “Bisogna capire i motivi per cui un allenatore cambia e fa delle scelte. Ci sta di uscire tra i fischi, ma parliamoci chiaro se vuoi andare in Champions League ci sono dei titolari e delle riserve, punto. Da qui alla fine sono convinto che Sousa non cambierà più. Se si vuole puntare al terzo posto si deve tornare alla formazione base, quella che gli dà più garanzie, quella che è stata in cima alla classifica. Champions? Ci sono le potenzialità per arrivarci ma non bisogna mollare niente. Solo due settimane fa la Fiorentina ha fatto una grandissima partita contro il Napoli e non vedo perché non dovrebbe pensare di poter centrare il terzo posto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. lucabilly1963, da Atene, Grecia

    La rotazione (italiano) e` una bella cosa, ma nessuno in pratica la fa’. Sabato dovevano giocare i soliti, almeno fino a risultato ottenuto e poi cambi. Fermo restando il fatto che la proprieta` ha delle colpe gigantesche e dei dirigenti buoni per zappare i campi, Sousa ha toppato clamorosamente la partita di Roma (doveva andare immediatemente per il pareggio) e quella di sabato col Verona. Ho l’impressione che sia in stato confusionale. Giocatori della Primavera non se ne vedono. Tino Costa e Pasqual che sono da scapoli-ammogliati, Ilicic in panchina, Babacar che ci prende per il culo e Bernardeschi che, come dice Agroppi, con quel ben di Dio… Paulo, meno filosofia da Ghandi e frusta. Finche’ non sono a bocconi giocano i soliti undici. A partita vinta fai quel che cazzo vuoi. Attenzione perche’ anche col Frosinone sara` dura. Sempre forza Viola

  2. Bravo…..! Hai scoperto l’acqua calda! Però torno a ripetere, ditemi quanto tour over fa la gobba, i burini e i napurielli, a me pare veramente pochi. Quindi sempre formazione migliore e cambi solo se sono infortunati o morti in piedi, solo così si vinceva anche ieri.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*