Questo sito contribuisce alla audience di

Preparati ad ogni evenienza!

ConferenzaPrade4Qualche operazione, anche se non straordinaria, la Fiorentina l’ha già fatta sul mercato. Tutto ovviamente escludendo il riscatto della seconda metà del cartellino di Juan Cuadrado che, per entità economica, è certamente una signora operazione, almeno per i livelli della società gigliata. Ed è proprio il colombiano che sta condizionando e condizionerà tutto il mercato viola di questa estate (e questo lo ripetiamo a beneficio dei più sbadati, perché è sempre bene essere chiari). Prima di far partire determinate operazioni c’è da capire che cosa succederà con il colombiano, vale a dire se accetterà di rimanere almeno un altro a Firenze, o se deciderà di sfruttare al massimo questo momento di clamorosa notorietà, ampliatasi ulteriormente ai Mondiali, per approdare in un grandissimo club (Barcellona su tutti, davanti anche a Man United e Bayern Monaco, italiane assolutamente fuori dai giochi).

La cosa che è da sottolineare è che i dirigenti della Fiorentina sono assolutamente preparati a qualsiasi evenienza. Hanno già preparato un piano A e uno B, per semplificare il tutto. Più nello specifico, se Cuadrado rimarrà verranno approcciati alcuni giocatori (si ricorrerà maggiormente a soluzioni temporanee), se Cuadrado se ne andrà invece assisteremo ad un altro tipo di mercato, sicuramente più vivo sotto il profilo delle entrate. E comunque, tanto per ripetere un concetto a noi caro, come si cadrà, si cadrà, lo faremo sempre in piedi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

48 commenti

  1. Bravo Claudio;e aggiungo che anche noi siamo preparati ad ogni evenienza….

  2. Siamo purtroppo messi molto male, il mercato non deve dipendere da curato, siamo la 4 forza ma le tre davanti stanno migliorando e non poco e quelle dietro non stanno ferme e quindi? Che prospettive vogliamo per la squadra? Se teniamo cuadrado non compriamo più nessuno? E quindi non migliorato rispetto l’anno passato e quindi siamo da 4 posto in giù! E se vendiamo cuadrado quanti ne prendiamo? Saranno alla sua altezza? Faranno la differenza perché lui l’ha fatta… quindi il 4 posto è la nostra champion…

  3. Scusami Stefano. .. togli octavio e aggiungi Bonaventura….
    Così sei ancora più competitivo…

  4. Vedi MAGIKMIKE,quando scrivo che alcune volte sembri in malafede,la cosa non mi piace,ma non lo scrivo a caso. Hai fatto la formazione della Fiorentina (ovviamente prendendola per il sellino) scrivendo i nomi dei calciatori che già sono a Firenze,senza scrivere il nome di Cuadrado. E tu sai benissimo che se la formazione sarà quella,al posto di Octavio ci sarà Cuadrado,mentre se non ci sarà Cuadrado,gli altri giocatori non saranno quelli perché con i soldi incassati prenderanno almeno due o tre giocatori migliori di quelli che te scrivi. Oppure anche te sei di quelli che pensano che i soldi di Cuadrado se li mettano in tasca i DV perché loro hanno bisogno dei soldi dellaViola? In fondo come farebbero a mantenere il loro tenore di vita soltanto con le loro aziende? Sono semplicemente le aziende che,in Italia,in questi sette anni di crisi mondiale,hanno fatto registrare la più forte crescita in termini di fatturato,dell’Italia intera.

  5. Lele cuore viola. Barcellona, Real Madrid, hanno un sistema societario molto diverso dal nostro. Sono società ad azionariato popolare. Il presidente viene eletto con votazione. La situazione dei loro bilanci, che le vede con rossi da far paura, è permessa grazie a grandissime proprietà immobiliari; impianti sportivi di proprietà, che lo juve stadium, al confronto, fa ridere. Della Valle, che voleva costruire il super impianto di Castello, lo sa benissimo, ma in Italia, per certe cose, grazie ad un sistema che vede la politica infiltrata su tutto, è quasi impossibile riuscire a realizzare certe cose. Si aspetta una legge sugli stadi di proprietà da anni. Le inglesi. In Inghilterra gli stadi, sono praticamente tutti di proprietà. Quindi gli incassi sono gestiti dalle società che ne sono proprietarie. Londra non so quanti stadi ha. Solo in premier, mi sembra ci siano sei o sette squadre di Londra. E ognuna ha il suo stadio. Capisci quindi che se non ci muoviamo, siamo destinati a scendere sempre di più nelle gerarchie europee. Tanti criticano l’auto finanziamento dei DV, ma perché? Perché i tanti non sanno che in Inghilterra e Spagna, è così che vanno avanti da anni, con potenzialità grandemente superiori, grazie proprio alle proprietà di quelle società.

  6. Buongiorno a tutti…invece di scrivere piano A e piano B ( sarei bravo anch’io che nn sono giornalista ) sarebbe meglio che chi di lavoro segue queste vicende avesse almeno un minimo di idea..mi spiego..ad oggi aquilani nn rinnova..pizarro unn si sa indo ‘ è..bisogna sfoltire la rosa e diminuire il monte ingaggi..quindi cos’è il piano A e piano B ??? Che profili di giocatori arriverebbero in un caso o nell’altro ?? Vorrei questo da un giornalista sportivo..nn alieni Kedhira Eto Fellaini

  7. lele cuore viola

    Volevo fare un commento vedendo real e barca comprare giocatori spendere 200 mln in due e hanno debiti fino a 400 mln e la fifa procla, a il fair play finanziario ma come si fa a riprendere queste squadre il real a preso tony kross 30 mln e falco 80 il narca suarez il cannibale 80mln e ora prende thiago silva mah

  8. Qualcuno conosce Gokham Tore (che pare stiamo trattando). Visto su youtube sembra un fenomeno. Più veloce di Quadrado, va a destra e a sinistra indifferentemente. Piede sinistro. Salta l’uomo come la vespa. Se parte Quadrado a 50 e prendiamo lui a 6-7 abbiamo forse fatto un capolavoro. Con altri 40 milioni prendiamo due laterali bassi, Bonaventura, Khedira e ci avanza qualcosa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*