Prestiti e riscatti: il punto della situazione

Foto: Activa Foto/Fiorentinanews.com

In questo momento delicato della stagione, dove anche i giocatori sembrano ormai aver mollato il sogno Champions League, occorre cominciare a pianificare la stagione che verrà. Il primo punto da sciogliere sono le situazioni dei prestiti e dei riscatti. In uscita le certezze sono la partenza di Luigi Sepe, ormai ai margini del gruppo, e quella di Benalouane, inizialmente pedina di rinforzo per la difesa passato poi al ruolo di Desaparecido. Sembrano sul punto di partenza anche i vari Tino Costa, Kone e Blaszczykowski che non hanno convinto l’ambiente, ma sarà utile aspettare il finale di stagione per dare un giudizio migliore sul loro futuro. Infine sembrano probabili le permanenze di Davide Astori e Cristian Tello. Per il primo vige l’obbligo di riscatto stabilito a inizio stagione, obbligo che si aggira attorno ai 5 milioni più bonus; per il secondo il riscatto è fissato a 8 milioni ma dovremmo aspettare la fine della stagione per capire al meglio il suo futuro, anche in base ai risultati raggiunti dalla squadra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. L’unico da riscattare è Astori. Tello si ma per 2-3 milioni non incide

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*