Preziosi prova a togliere Iturbe dalle grinfie viola: “Lo stiamo convincendo”

La Fiorentina è alle prese con una bega non indifferente come quella di Joaquin e pensa inevitabilmente anche ad eventuali sostituti. Tra gli esterni d’attacco sulla scena c’è anche Juan Manuel Iturbe, che alla Roma ha trovato difficoltà l’anno scorso pur essendo stato pagato sui trenta milioni di euro. Impossibile che i giallorossi se ne privino, se non in prestito; operazione su cui il Genoa sembra essere decisamente avanti a tutti. Il presidente Preziosi lo ha confermato a Mediaset Premium: “Iturbe non è un giocatore che convinci così facilmente a venire al Genoa, ma stiamo lavorando seriamente a fianchi e lui sta titubando. In questo momento c’è quell’attimo di riflessione che ci si prende anche con il suo procuratore, ma spero che la settimana prossima tutto potrà essere più chiaro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

17 commenti

  1. Dopo la vicenda Salah ci mettiamo anche a fare dei favori a la Roma?????
    Non al Carpi, ma all’Entella deve andare Iturbe!!!!!

    Maremma mattina, un po’ di amor proprio, cari tifosi!!!
    E anche un po’ di c*****ni!!

  2. Iturbe???
    Ma che vada in prestito al Carpi…. sarei proprio curioso !!!!

    Comprarlo e pagarlo 30mln???
    Anche se la viola avesse sti soldi si tratterebbe di SOPRAVVALUTAZIONE!!

  3. Nel gioco di Sousa pieno di ripartenze veloci sarebbe un top player, ma evidentemente è chiedere troppo…

  4. Si ma chi comanda nella viola? e’ tutto li’ il problema, prima bisogna sentire il parere di svariati dirigenti, poi ci si riunisce, poi si fa un timido tentativo e poi si va al gabinetto..

  5. Bisogna saper entrare nelle trattative e ci vuole una capacitàche Pradè non ha, per tanti motivi, guardate Corvino, è su tutte le trattative della Fiorentina, Destro preso, Donsah offerta in concorrenza con Napoli e Juve, Giaccherini ecc…libertà d’azione e capacità che non sono nella società Fiorentina.

  6. … concordo con longhe: va bene il fair play finanziario, ma anche con moderazione. Ora basta, i tifosi si aspettano anche qualche impulso di fantasia e soprattutto di entusiasmo. Altrimenti lo dicano chiaro : vogliamo galleggiare a metà classifica e questo ci basta. Anziché affermare di non volersi disimpegnare….

  7. Se esistesse la concreta possibilità’ di prendere un giocatore cosi’ in prestito con diritto di riscatto per il prossimo anno e i nostri non lo facessero sarebbe l’ennesima conferma che noi non possiamo sperare in nessun lancio di entusiasmo, cuore e vita di uno sport come questo. Non me ne frega niente di fare il commercialista, voglio fare il tifoso! E questo e’ un giocatore che ti risokve le partite! Punto e basta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*