Prima il direttore sportivo, poi Praet. Ma…

praet

La Nazione spinge forte sul nome di Praet, giovane talento belga che la Fiorentina segue da mesi. Secondo il quotidiano la cifra giusta per chiudere l’affare è 9 milioni di euro, ma, anche a detta dello stesso direttore sportivo dell’Anderlecht, si parla di cifre troppo basse rispetto a quanto in realtà vale il giocatore. I belgi non vogliono scendere sotto i 15 milioni e anche se la Fiorentina ha stretto ottimi rapporti con loro è molto complicato convincerli a lasciarlo partire per meno di 10. Vedremo, certo è che, come vi abbiamo scritto, le offerte per Praet non mancano e arrivano tutte da club molto più ricchi della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. sono d’accordo mi pare ormai chiaro che questo sia destinato ad andare altrove

  2. Ma se c’e chi veramente offre di piū, perchė dovrebbero cederlo ad un prezzo inferiore? La prioritå nelle trattative, gli ottimi rapporti e quant’altro non fanno i milioni!
    Meglio rivolgersi ad un mercato più consono alle nostre potenzialità, senza sprecare tempo in estenuanti quanto inutili trattative protese verso obiettivi irraggiungibili.

  3. Non arrivaaaaaaaaaaaaaa.
    Con questi giocatori che sono seguiti da i migliori club di europa se li vuoi prendere devi arrivare dalla società con un bell’assegno di (in questo caso) 13 milioni + subito il contratto pronto che vuole il giocatore e allora chiudi immediatamente la trattativa ed è tuo.
    Se la prolunghi SICURAMENTE lo perdi.
    Noi non siamo in grado di prendere questi calciatori, la verità è questa.

  4. PRAET, se è vero che lo vogliono anche club più ricchi della fiorentina difficilmente arriverà in riva all’Arno.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*