Prima la paura, poi la Fiorentina Women’s dilaga con un altro poker

pallone in rete

Dopo un avvio inatteso, contro la pimpante e neopromossa Jesina, la Fiorentina Women’s di Sauro Fattori ha dilagato anche nella seconda uscita del suo campionato di massima serie. Al 28′ il vantaggio delle ospiti con De Sanctis, seguito da tutta una serie di occasione sventate dal portiere di casa Guidi. A fine primo tempo il pari su autogol, siglato da Fabbretti, su cross basso di un’ottima Guagni. Nella ripresa le altre reti: al 51′ Parisi, con un bel tiro all’angolino, al 65′ Caccamo ed al 74′ Salvatori Rinaldi, di testa, per il 4-1 finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Anch’io contabile credo nello scudetto!!!! Forza viola!!!!

  2. Il contabile por el pueblo

    Prova buona,ma c’é da migliorare su diversi fronti.Col Verona alla prossima,basterebbe non perdere.Noto molta voglia di fare,ma la squadra é ancora cruda.Una volta raggiunta l amalgama,potremmo diventare una macchina da guerra.La Parisi,tenuta sotto osservazione dal Bayern é davvero una fuoriclasse assoluta e va assecondata.Io credo allo scudetto.L importante é non perdere con Verona e Brescia entrambe a FI alla terza e settima.

  3. Oggi ho visto la partita, davvero piacevole da guardare, ritmi alti, tante occasioni e emozioni, veramente bella sfida. La Fiorentina si è mangiata nel primo tempo una quantità di gol incredibili e la Jesina ha segnato con l’unico mezzo tiro fatto. Nella ripresa però non c’è stato più confronto perché la Jesina fisicamente ha ceduto.
    Peccato per l’infortunio di Bonetti, speriamo non sia grave.
    Migliore in campo Caccamo che ha una qualità tecnica e una velocità tali che si fatica a credere sia calcio femminile. Bene anche Bartoli, Linari, Carissimi. Poco precisa sotto porta Mauro ma ha giocato bene anche lei. La squadra è molto forte e non si scompone se qualche episodio gira storto, bene così. Con il Verona speriamo in un po’ di cinismo in più perché oggi davvero potevano farne una decima di reti, e non sempre si può sprecare tanto.

  4. Gran bella partita, giocata a ritmi alti dalle ragazze viola che sembrano davvero di un altra categoria rispetto alle avversarie. Tanta corsa e giocate di qualità, in questo momento offrono un calcio più divertente di quello di Borja & compagni. Primo tempo in costante pressione offensiva con la palla che non voleva entrare, pareggio sul finale del primo tempo, nel secondo meritatissimo successo con 3 gol. Brave ragazze!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*