Prima Rekik, poi il resto

rekik

Karim Rekik è l’obiettivo numero uno della Fiorentina per il reparto arretrato. Il difensore del Marsiglia è il candidato principale e potrebbe permettere di risolvere due problemi essendo in grado di agire anche come terzino sinistro e quindi sopperire eventualmente all’assenza di Alonso sulla sinistra, dato che lo spagnolo al momento è l’unico mancino in rosa che può essere impiegato sulla fascia sinistra. Il club francese spara alto per il classe ’94, e la trattativa è nel pieno del suo corso, l’impressione è che i biancoazzurri vogliano tirare sul prezzo per cercare di ottenere una cifra più alta possibile. Il ragazzo dal canto suo gradirebbe molto l’opzione viola, ed è particolarmente motivato dall’idea di intraprendere una nuova esperienza in Italia e misurarsi con la Serie A. La Fiorentina quindi farà sicuramente il possibile per acquisire Rekik, con la possibilità in caso di esito negativo della trattativa di dirigersi anche su nuovi obiettivi, perché no, anche a sorpresa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Se si va avanti così, si potrebbe dire, scherzosamente, “non ci resta che piangere”…Gustavo Gomez sfumato, mi pare che Rekik sia in orbita Lazio, se nessuno prende una decisione di dare il via a questo mercato, sicuramente non rientriamo più nella lotta al sesto posto per l’ Europa Ligue…Torino e lLazio sicuramente più forti di noi, mettendo avanti Juve, Napoli, Roma, Inter e Milan, fatye voi i conti….

  2. fradiavolo l’unico ridiholo qui sei te
    FAI FESTAAAAAAAAAAAA

  3. Vedi Fradiavolo c’è una certa differenza fra le due proprietà, Ugolini aveva un piccolo negozietto e faceva quello che poteva, c’era persino da ammirarlo x questo, i DV invece sono imprenditori fra i più importanti in Italia e in Europa e hanno, loro si non come Vittorione risorse quasi illimitate, x questo fa veramente rabbia vedere come hanno ridotto la nostra viola, ma soprattutto quello che mi fa più rabbia è percepire il loro PUNTO amore x questa maglia.

  4. Sono gli obbiettivi a sorpresa quelli che mi creano un po’ di preoccupazione

  5. Mercato ridicoli neanche ai tempi di Ugolini si faceva un mercato più penoso ……………….

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*