Questo sito contribuisce alla audience di

Primadonna: la crisi continua

Passo falso Primadonna. Il Venezia sfrutta al meglio la giornata negativa
delle viola e con una vittoria di misura, conquista tre punti estremamente
importanti in chiave salvezza. Un Firenze sotto tono, stanco, e visibilmente
provato dal turno infrasettimanale di coppa Italia e dalla lunga trasferta
in Sardegna.
Il Venezia nei primi minuti ha subito l’occasione per andare in vantaggio,
ma il tocco morbido di Capovilla a tu per tu con Leoni finisce sul fondo. E’
ancora la formazione ospite a farsi pericolosa con Brotto, ma l’incornata
dell’attaccante ospite esce di poco a lato. Al 18′ si vede anche il Firenze,
Binazzi da calcio d’angolo serve Gaugni, girata al volo del capitano che si
trasforma in un campanile di facile controllo per il portiere ospite Rusu.
Al 25′ il Venezia sblocca il risultato su calcio di rigore, per il fallo di
Burno su Brotto. Dagli undici metri perfetta l’esecuzione di Capovilla per
la rete dell’uno a zero.
Poco dopo la mezz’ora si fa vedere Linari con un potente calcio piazzato dai
25 metri, ma la conclusione supera la traversa. Nel finale di tempo il
Firenze alza leggermente il baricentro, rischiando però di subire la rete
del due a zero su azione di contropiede. Il primo tempo si chiude con il
Venezia in vantaggio di una rete.

Nella ripresa è subito il Venezia a farsi pericolosa, provvidenziale
l’intervento di Ferrati sul tentativo di Chinello a tu per tu con Leoni. Al
quarto d’ora della ripresa prima vero tentativo del Firenze, ma il
pallonetto di Orlandi si perde di poco a lato. Al 62′ Venezia ad un passo
dal raddoppio, cross dalla sinistra di Boattin stacco di testa di Capovilla
e palla che sfiora il palo alla sinistra di Leoni.

Al 67′ il Firenze si divora la palla del possibile pareggio, ottimo spunto
di Guagni, palla al centro per Brutti ma la conclusione è da dimenticare.
Buon momento del Firenze ancora una volta pericoloso con la conclusione da
fuori area di Linari. Poco dopo la mezz’ora della ripresa il Primadonna
rischia ancora; Leoni devia in corner il velenoso rasoterra di
Santacatterina. All’82 occasione per il Firenze, suggerimento di Salvatori
Rinaldi per Guagni che a tu per tu con Rusa manda sul fondo.
Nei minuti di recupero il Firenze prova nell’assalto finale, ma il Venezia
si difende bene conservando fino al triplice fischio il prezioso vantaggio.
Continua così il digiuno di vittorie per la formazione gigliata. La
classifica ora vede le viola entrare nel gruppetto play out, un momento
certo difficile, ma che di certo non cancella l’ottimo campionato disputato
fin qui dalla squadra viola.

Sabato prossimo si chiude il girone d’andata e il Primadonna sarà di scena
nella difficile trasferta di Torino.ù

Primadonna Firenza – ACFD Venezia 1984 0-1

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA