Questo sito contribuisce alla audience di

Prime cessioni?

Con l’arrivo di Ramadani a Milano arriverà anche un’accelerata nell’operazione Kalinic-Milan. Oggi infatti le parti torneranno a parlarsi per trovare un punto d’incontro tra la richiesta della Fiorentina e l’offerta del Milan (attualmente 30 è la richiesta e 15 l’offerta) consapevoli che il giocatore ha già dato il proprio assenso al suo passaggio in rossonero. Ore calde dunque sul fronte Kalinic con la fumata bianca che potrebbe arrivare a fronte di un’offerta del Milan da 20 milioni di euro, non impossibile per la nuova proprietà cinese.

Altra situazione in via di definizione è quella di Ilicic con Pradè arrivato a Milano e che dovrebbe incontrare proprio Corvino per definire questa operazione. Anche in questo caso c’è differenza tra domanda e offerta, ma qui si parla “solo” un milione di euro, e come per Kalinic Ilicic ha già dato la sua disponibilità al trasferimento. Dunque in attesa di capire se Borja Valero uscirà o meno allo scoperto come chiede la società la Fiorentina prepara il campo a due cessioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

12 commenti

  1. se da tutte le cessioni incassano 90 milioni e rinvestono 20 30 milioni, è arrivato il momento di usare i pomodori e non per mangiarli…

  2. Vendono Kalinic 30 mln, Ilicic 6 mln, Bernardeschi 50 mln e Borja 8 mln. Dei 90 mln che entreranno nelle casse 40mln serviranno per mettere a posto il nuovo fantomatico buco di bilancio (ogni anno aumenta sempre di più) 20 mln serviranno come accantonamento per la costruzione dello stadio (aspettiamoci anche questa nuova voce di bilancio) e 30 verranno reinvestiti sul mercato. Considerando che ne hanno già spesi più di 20 mln … rimangono 7/8 mln per comprare 4 piccole plusvalenze da far crescere per il prossimo anno. Poerannoi!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*