Primi seri scricchiolii lusitani

Sousa sulla panchina della Fiorentina. Foto: LF/Fiorentinanews.com

C’è un nome su tutti che aleggia su Firenze: è quello di Stefano Pioli, forse il migliore degli allenatori disoccupati, reduce da un anno e mezzo agrodolce alla Lazio. Prima la Champions e poi il preliminare perso a fare da preludio ad una stagione deludente come la scorsa. Ancora la prospettiva sembra lontana (Corvino ha provato in questo senso a stemperare la voce già nel dopogara di ieri) ma certo di problemi questa Fiorentina ne ha tanti, talmente tanti da far pensare che la responsabilità non sia (solo) di qualche singolo ma di chi sta al timone. Il cammino intrapreso dalla squadra viola non promette niente di buono per il momento e qualche scricchiolio concreto la panchina di Sousa lo sta iniziando a fare: senza uno scossone repentino, le crepe potrebbero aumentare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

36 commenti

  1. Proprieta’ non disposta a spendere,Corvino che accetta la missione di far cassa e di allestire una squadra facendo salti mortali,allenatore che ha capito da gennaio scorso la situazione e quindi tira avanti fino a scadenza,giocatori che sanno tutto questo (alcuni vogliono solo andarsene),non hanno ne’ entusiasmo ne’ motivazioni a fare meglio.Il risultato e’ quello che vediamo,dove ognuno ha le sue responsabilita’ ma non si cerca di sterzare bruscamente e rimettersi in strada…scivolando così mestamente in un anonimato che solo la presenza di squadre cuscinetto non trasformera’ in retrocessione

  2. Vedo che ora molti tifosi hanno cambiato idea.
    Ad agosto/settembre leggevo di grande rosa di possibile terzo posto o Europa league.
    E se provarci a criticare la società ( anche in modo educato e costruttivi) giù di insulti.Ora gli ultimi sostenitori della strategia ( se così si può chiamare) aziendale, useranno il monte ingaggi…
    Basta pensare alla nostra fascia destra ( terzino destro escluso….), da cuadrado, a salah, da joaquin, agli ultimi fenomeni, Rosi, rebic, kuba e ora due che tutta la fascia non la potranno fare mai, Berna e Tello…

  3. Leolo, sono totalmente d’accordo con i tuoi due post.
    Ma vedrete che Sousa verrà tenuto fino alla fine, poi gli ultimi due mesi si farà come con i predecessori…
    Detto ciò, è anche colpa di Sousa.
    E chi sa di calcio, sa che le annate iniziate così non miglioreranno, anzi…

  4. Allora fatemi capire….se il titolare di una azienda qualsiasi, esempio programmatori di computer, paga un menager per gestire i suoi dipendenti che sono 1 contandino, 1 fornaio, 1 alcolizzato, zorro, babbo natale e 1 solo programmatore di computer e questo menager fa fallire la ditta….la colpa sarebbe del menager e non del proprietà che gli ha messo a lavoro zorro e babbonatale x programmare i pc? Siamo alla pazzia qui.

  5. ma quale pioli sousa deve restare certo che nn è colpa sua se nn sono arrivati rinforzi adeguati.gli unici acqusti buoni sono stati Hagi (SALCEDO) Sanchez e Milic e forse forse Cristoforo. a gennaio manderei via Astori e tomovic badelj ilicic borja e se continua cosi anche kalinic.e farei acquisti come si deve.

  6. Caro Fiore, anche qui la matematica non sgarra. Siamo il settimo monte ingaggi ? e allora al massimo siamo da settima posizione. Se poi ci aggiungi che magari qualcuno non indovina l’anno buono, qualcuno non giovane ha un anno di più… si passa tranquillamente all’ottavo-decimo. Secondo me le ns concorrenti di quest’anno sono Bologna, Samp, Genoa, Udinese. A Juve, Napoli, Roma, Milan, Inter, Sassuolo, Torino e Lazio non ci arriviamo nemmen dipinti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*