Questo sito contribuisce alla audience di

Probabile formazione Fiorentina: Torna Diakite, Pizarro out. In attacco…

MatriMilanLa Fiorentina di Vincenzo Montella andrà a far visita alla Sampdoria di Sinisa Mihajlovic in quel di Genova. I viola, con molte assenze, potrebbero avere Ilicic e Cuadrado alle spalle di Matri in un 4-3-3 molto offensivo. In difesa dovrebbe tornare Diakite dal primo minuto, a fianco di Roncaglia. A centrocampo, al posto di Pizarro, dovrebbe giocare il connazionale Mati Fernandez. Questo il probabile undici titolare della Fiorentina: Neto; Diakite, Roncaglia, Savic, Tomovic; Mati Fernandez, Aquilani, Borja Valero; Ilicic, Matri, Cuadrado.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

15 commenti

  1. vincere e basta, non esiste un risultato diverso, bisogna far risultato e per riuscirci c’è da essere grintosi e freschi fisicamente e mentalmente!

  2. tutto dipende dalle prestazioni di BORJA e CUADRADO, se tornano ai loro livelli possiamo sopperire alla difesa oggi davvero poco affidabile ,comunque anche oggi sempre e ovunque FORZA VIOLA.
    P.S. Montella non farà mai giocare WOLSKY a centrocampo ma solo affiancando una prima punta (guindi al posto di ILICIC )

  3. Quando qualcuno con un pò di sale in zucca ammetterà che la formazione sopra proposta, tolti ovviamente Borja e Quadrado, e preso atto della indisponibilità di Gonzalo, Rossi, Gomez (nonchè degli “scoppiati” Ambrosini e Pizarro), è composta di giocatori mediocri? E perchè Wolsky sta in panca? E perchè non si comincia a ridiscutere tutto l’organico societario e non solo “questo o quell’innesto”?

  4. Anche questa sera per noi tifosi Fiorentini si prepara una brutta serata. Rivaluteremo lo Slavo,il perdente Montella dirà che è contento dell’impegno dei ragazzi ma il risaltato è frutto di circostanze sfortunate. Wolsky subirà l’ennesima ingiustizia,mentre l’inguardabile Diakitè sarà della partita. Noi tifosi saremo nuovamente delusi e derisi dalle tifoserie delle squadre che abbiamo rimesso in piedi. Speriamo che Montella tolga il disturbo prima della finale di coppa,per sperar di vincere.

  5. Al di la dei punti fatti, il gioco della Viola ha subito una involuzione del gioco in senso negativo; l’anno scorso vederla giocare palla a terra era un piacere, quest’anno invece i giocatori non si muovono più senza palla ed il gioco fa venire veramente il latte alle ginocchia. Direte che abbiamo perso Gomez e Rossi, ma l’anno scorso Ljajic è esploso solo nel girone di ritorno e Jovetic ha fatto bene solo nel girone d’andata e lo stesso discorso vale per Toni quindi le cause sono altre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*