Proc. Badelj: “E’ il momento giusto per venderlo. Bagadur giocherebbe nella Fiorentina se fosse stato di Ramadani”

Badelj Primo Piano

Dejan Joksimovic, procuratore di Badelj, continua la sua personalissima battaglia contro la Fiorentina e a Radio Bruno parla così: “Non ci sono novità sul contratto o sul futuro del giocatore, ma lui vuole giocare la Champions. La Fiorentina non mi ha mai pagato la commissione e non mi ha mai contattato per parlare del giocatore. Ho sentito parlare di un ritorno di Corvino, e spero che sia così perché è una brava persona. Penso che adesso sia il momento giusto per vendere Badelj e 10 milioni di euro mi sembra una cifra più che ragionevole”. Poi Joksimovic parla anche di un altro suo assistito ovvero Bagadur: “Se avesse avuto Ramadani come procuratore avrebbe già giocato in Serie A, così com’era successo con Nastasic“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Vuoi che si venda bene ci porti 15 ml e ti si impacchetta con quei soldi prendi due giovani di valore tipo Thiago Maia e Verre e siamo ha posto per me il rinnovamento della Fiorentina deve passare dai giovani si tiene Gonzalo Astori Vecino Valero Bernardeschi Kalinic e il resto può anche partire con i soldi di chi viene ceduto si prendono Mario Rui, Bartha,Verre,Thiago Maia, Praet e magari ma difficile Gabigol.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*