Proc. Badelj: “Milan è il miglior regista della Serie A ed è superiore ad un acquisto da cinquanta milioni. Sulle commissioni…”

Dejan Joksimovic, procuratore di Milan Badelj, ha parlato a Calciomercato.it del futuro del suo assistito: “In merito a notizie diffuse da alcuni organi di informazione, scritto con le parole di una fonte interna al club o da un giornalista totalmente amatoriale, posso dichiarare che tutto quello che è stato scritto è una completa bugia. L’intenzione delle persone dietro la stesura dell’articolo era quella di presentare il mio assistito e me nel peggior modo possibile e questo non è accettabile. Negli ultimi due anni io ho parlato 15 volte con i dirigenti della Fiorentina e non ho mai alzato la voce nonostante il club sia in debito con me delle commissioni da due anni. Ho ascoltato tante storie e bugie provenienti dalla Fiorentina. Perché il ‘cosidettetto’ giornalista non ha chiesto a qualcuno del club perché la Fiorentina non mi ha corrisposto le commissioni da 2 anni? Deve esserci una ragione, giusto? Ecco, mi piacerebbe ascoltare un’altra storia falsa. Milan Badelj è una fantastica persona e un calciatore molto bravo. Non ho detto grande giocatore solo perché tante persone non vedono le sue qualità, i suoi sacrifici per il club, il lavoro sporco che fa in campo a beneficio degli altri giocatori e, allo stesso tempo, il suo lavoro in cabina di regia. Posso dirvi però che lui è il migliore regista per il gioco in profondità di tutta la Serie A, senza alcun dubbio. Ed è un calciatore migliore, ad esempio, di André Gomes che si è appena trasferito al Barcellona per 50 milioni. E lo ha dimostrato ad Euro2016, anche nel confronto diretto tra i due. E’ arrivato per 4 milioni. Una persona molto in alto nel club ha detto che non vale più di 2 milioni e che non è da Fiorentina. E ora leggo che non è in vendita e che è insostituibile. Quindi, qual è il problema? Non ho chiesto i soldi che il club mi deve da quasi un anno. E lo dico a tutti in Italia ora: io vivo di quei soldi, la mia famiglia vive di quei soldi, i miei collaboratori in questo affare vivono di questi soldi. Quindi la Fiorentina non deve pagarmi 1 euro di quei soldi, lo sto dicendo ufficialmente ora per la stampa e l’ho già detto più volte al club. Nessun problema. Ma per un calciatore come Badelj ci sarà sempre un club disposto a pagare correttamente lui ed il suo agente. Non come la Fiorentina. Non sono mai stato una persona controversa. Così è come mi stanno presentando i giornalisti della Fiorentina. Io sono stato un giocatore, ho vinto 3 titoli nel campionato della Ex Jugoslavia. Ero l’agente di Krasic, Ivanovic, Olic e tanti altri. Perciò, ho un background calcistico a differenza di tanti agenti di mercato. E sono stanco di leggere queste ‘stronz…’ sul mio conto. Non farò la guerra con la Fiorentina. Ci sono già state abbastanza guerre per le popolazioni di Serbia, Croazia e le altre della mia zona. Il giocatore ha altri 2 anni di contratto. Se il club volesse cederlo, ok. In caso contrario, resterà un anno (o due) e poi proseguirà la sua carriera forse altrove. Milan Badelj ha giocato a calcio a lungo prima della Fiorentina e io avrò calciatori e squadre interessanti per lui e gli altri per molti anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

24 commenti

  1. E allora se vale più di Gomes porta più di 50 ml, l’hai detto tu ( non molto furbo..)..

  2. Ma basta per piacere! Questo giocava nell’Amburgo perennemente in lotta per non retrocedere, e non si è fatto la fila in Europa per andare a prenderlo! Riconoscenza zero e allora fora i sghei e f….lo slavot!

  3. X Stefano – Badelj è il centrocampista ideale per il gioco di Sousa che ha sempre giocato con il centrocampo a due. Badelj sembra lento perché sa leggere il gioco meglio di tanti altri che rincorrono la palla per tutto il campo. E’ uno dei giocatori della seria A che in ogni gara intercetta più palloni. Infatti Sousa, nel fare il riassunto a fine stagione del come è andata l’ annata, ha dichiarato che nel periodo di difficoltà l’ assenza di Badelj è stata determinante. Persino Vecino ne ha risentito in quei due mesi che gli è mancata la spalla di reparto.

  4. Max e tu c’hai ragione infatti hanno tenuto Jovetic Ljaic Cuadrado (il regalo per firenze) ma fatela finita di difendere l’indifendibile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*