Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Bernardeschi: “Gli ho detto Juventus e lui mi ha regalato un abbraccio da brividi. Ci abbiamo lavorato nove mesi. Grazie a Cognigni e Corvino”

Il procuratore di Federico Bernardeschi, Giuseppe Bozzo, è stato il vero artefice del passaggio del giocatore dalla Fiorentina alla Juventus: “Più che una operazione di mercato, è stato un parto – racconta Bozzo a Tuttosport – per trasferire Bernardeschi dalla Fiorentina alla Juventus abbiamo lavorato 8-9 mesi. Ho pensato che eravamo riusciti a trasformare in realtà un’idea da fantacalcio. Ho avuto il privilegio di lavorare a tante operazioni difficili, ma questa è stata la più dura. Strada facendo ho eliminato tutte le pretendenti – e non erano poche – perché l’unico modo per riuscire era far correre la Juve da sola. E Federico mi ha fatto venire i brividi con un abbraccio bellissimo…Devo ringraziare Cognigni e Corvino che hanno capito la volontà del ragazzo. E Marotta si è rivelato il solito fuoriclasse: venerdì ha avuto l’intuizione decisiva, ha anticipato la telefonata alla Fiorentina bruciando tutti sul tempo”.

Bozzo prosegue: “Perché la Juve? Federico ed io eravamo convinti che non ci potesse essere un posto migliore. Federico sapeva che scegliendo i bianconeri sarebbe andato incontro a contestazioni, ma è un ragazzo con le spalle larghe e gli attributi. E soprattutto sa che i tempi sono cambiati e non sono più quelli di Baggio. I problemi della vita sono altri…”.

Sulla percentuale di rivendita: “Non è un campanello d’allarme. E’ stata messa per eliminare i bonus, altrimenti non ne saremmo mai usciti. La Juventus è un punto d’arrivo. Mi auguro che Federico possa restare dieci anni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

50 commenti

  1. Ma vi rendete conto, quando da una parte diceva di voler diventare il nuovo Antognoni, dall’altra progettava già il suo passaggio alla Juventus. Spero che in futuro ti possa pentire amaramente della scelta fatta oggi.

  2. Io spero che x dieci anni il tuo assistito ( falso come la m….da che si batteva il pugno sulla magliaViola nn più di quattro mesi fa mentre era già in trattativa con i gobbi) nn giochi più al pallone x rottura di tibia ,legamenti distorsioni al ginocchio e chi più ne ha e più ne metta almeno impara a nn prendere x il culo una tifoseria che credeva in lui. Poteva andare via ma in un altra maniera e nn da persona falsa come è sempre stata. I cittadini carraresi si sa sono più liguri che toscanie lui è uno dei peggio. Vai gobbo di ….. e speriamo tu ti rompa subito…

  3. quello che fa arrabbiare è il fatto che la Juventus ha fatto la corsa da sola …. Corvino avrebbe dovuto creare le condizioni per un’asta al rialzo, in modo da ricavare il miglio prezzo. Ha giocato un ruolo passivo … Un direttore capace avrebbe operato in maniera diversa. Marotta è sempre stato l’unico interlocutore ..

  4. Voglio dire una cosa da super-partes. Ma pensate che sia tutta colpa di Bernardeschi, o che la colpa principalmente sia dei dirigenti e dei Della Valle?
    Cosa restava a fare alla Fiorentina? Una squadra di ceneri, che non ha saputo tenere Sosa (forse il miglior tecnico capitatogli da un po’), che vende tutti i pezzi sempre, litiga con tutti i giocatori (non saranno tutti dei maledetti, no? Proprio tutti???) e li taccia sempre come traditori che hanno abbandonato il progetto (ma quale progetto….). Da Jovetic, a Cuadrado, a Borja Valero, Pizarro, Kalinic, Ilicic, Ljajic….. e per finire Bernardeschi. Cosa doveva restare a fare? La bandiera di un castello diroccato, senza mai ambizioni, senza la speranza di un piazzamento in europa, di una coppa italia?
    D’accordo.. forse poteva non andare alla Juventus. Ma la squadra di Torino adesso è ciò che di meglio c’è sulla piazza, in Italia non ha rivali di nessun tipo da 6 anni a questa parte. Ha pensato alla sua carriera, ad un progetto, a vincere, a diventare magari un simbolo di una squadra importante e della nazionale. E un simbolo della nazionale lo puoi diventare solo se hai la possibilità di confrontarti ad alto livello.

    Meditate va, che forse vogliono far passare per infame l’ennesimo ragazzo normale per scaricare le colpe.

  5. Spero in un crociato tibia e perone…carriera finita

  6. Caro Corvo, se la trattativa èra in corso da otto mesi è segno che ci hai preso per il culo con il discorso del rinnovo a 2,5 milioni netti l’anno. Non mi importa se il gobbaggio se ne è andato. Mi scoccia lo spregio fatto a noi tifosi di darlo alle m….!

  7. Concordo. BASTA PARLARE DI BERNARDESCHI.
    CI VOLETE STUZZICARE EH?

  8. in piu lo avevo gia ipotizzato ieri,ma in questa maniera avete fregato pure la società(per quanto ci voglia) e gli avete rifilato la fregatura dei bonus!!! Gobbi maledetti!!!

  9. perciò lavoravate a questa cosa da novembre dicembre 2016??? e nel frattempo quel fetente prometteva di esser bandiera (non ciò che è stato ovvero bandierina) in maglia Viola e futuro assieme!!! Vigliacco e Farabutto,Cacasotto con attributi da coniglio!!!

  10. Infami e farabutti tutti e 2 ( Procuratore e Bernardeschi ) speriamo che ti spezzi tutto GOBBO DI …..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*