Proc. Gabbiadini: “Firenze sarebbe stata una piazza ideale, ma non ho mai parlato con la Fiorentina”

Silvio Pagliari, procuratore di Manolo Gabbiadini, ha parlato a Radio Blu: “Il mese di gennaio è stato molto difficile: dovevamo mettere insieme tutti i pezzi della trattativa, con De Laurentiis che è stato molto restio a cederlo. Il Southampthon l’ha voluto a tutti i costi e il progetto tecnico dei Saints è di quelli importanti. Italia? De Laurentiis non voleva rafforzare squadre italiane e noi non volevamo andare in squadre dalle potenzialità inferiori a quelle dei partenopei. Accostamento alla Fiorentina? Non ho mai parlato con Corvino di questa soluzione e non ho sentito nessuno del club gigliato. Firenze sarebbe stata una piazza gradita, ma non c’è stato mai niente. Kalinic? Di fronte a queste cifre ero sicuro che se ne andasse”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Fracazzo da Velletri

    Peccato avrei visto molto volentieri Gabbiadini accanto a Kalinic :30 gol in due sicuri!!!!
    Ma si sa a Firenze queste cose non le capiscono e si innamorano di Baba!!! Per un golletto su un tiro moscio deviato è tornato in auge!!per un centravanti di 23 anni 9 gol in stagione di cui solo 5 in campionato sono veramente poca roba ,ieri Inglese ne ha fatti 3 !!!

  2. Marco (#dellavalleale#)

    Anche io volevo giocare nella Fiorentina, ma non mi hanno mai chiamato. Pazienza per il procuratore che dice cavolate, ma riprendere notizie come queste a cosa serve? Io sono ragioniere e non avrei mai pubblicato questo articolo. Allora tale Ragionieri ci spieghi qual e lo scopo di questo articolo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*