Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Giaccherini: “Volevamo un contratto che la Fiorentina non ci poteva dare. Ecco la mia proposta a Corvino”

Furio Valcareggi, procuratore di Giaccherini, a Lady Radio rivela qualche retroscena sul mancato approdo dell’italiano alla Fiorentina nell’estate scorsa: “Di Giaccherini con Corvino ne parlammo ad inizio luglio, troppo presto perché lui aveva altre priorità in quel momento. La Fiorentina ci poteva offrire massimo un biennale mentre noi volevamo un triennale quindi dopo un’estate alla finestra abbiamo scelto di accettare il Napoli che ci dava proprio il contratto che chiedevamo noi. Avevo pensato che Corvino potesse vendere Badelj in estate, portando Borja Valero a centrocampo e a quel punto magari Giaccherini sulla trequarti. Poi però il croato è rimasto e lui è andato a Napoli. L’anno prossimo vediamo non si può sapere cosa succederà da qui a un anno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. Occhio al Rolex eh……..

  2. Anni fa diceva che lui era per i contratti annuali …. bla, bla, bla

  3. col senno di poi meglio così, altrimenti chiesa rischiava di non emergere

  4. E basta con questo giaccherini o Furio e ta rotto le balls volevi fare la panchina ecco la fai e guadagni stop poi non è certo sicuro che qui uno come Giaccherini giocasse vedi chiesa

  5. meglio che sia andato a napoli a fare panchina almeno guadagna di più inoltre a firenze le panchine sono meno comode

  6. Chiacchierone, figlio di uno famoso

  7. E’ già tanto un biennale per un 32ne .

  8. Ingordo, ora te lo tieni a fare la muffa a Napoli!!Si scherza Furio si scherza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*