Proc. Joaquin: “Tifosi spaventati? C’è talmente tanta stima…”

Joaquin Carpi

Prosegue Eduardo Espejo, procuratore di Joaquin, al Corriere dello Sport-Stadio, nel sottolineare l’attaccamento del numero sette a Firenze: “Tifosi spaventati dal suo possibile addio? C’è talmente tanta stima tra le parti che Joaquin non ha assolutamente intenzione di intimorire nessuno. Il suo primo pensiero è sempre la Fiorentina e continuerà ad esserlo finché vestirà questa maglia. Tutti conoscono il valore tecnico e umano del giocatore, ha già ampiamente dimostrato la sua vera identità, sul campo e fuori”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

7 commenti

  1. Non capisco certi tifosi sempre a infamare…si meriterebbero il viperetta e la figura di m…. della samp
    Forza fiorentina e viva chi ha vero attaccamento al colore VIOLA
    Joaquin un grande a vita con noi!!

  2. grandr batiforever;via i fratellini e gnigni da firenze!!

  3. Bravo batiforever, condivido ogni parola.

  4. Ho talmente tanta stima e affetto x questo giocatore unico che…gli auguro di tornare in Spagna x che’ la Viola ha una dirigenza da schifo è una proprietà’ che non scuce un quattrino…spendono di più Sassuolo e Bologna…stiamo facendo fatica a prendere i panchinari di altre squadre , i rotti o gli svincolati..c’e qualche tifoso che pensa di vincere con i Borini,Inler,Gilberto e quant’altro ?..Ci sarebbe un fantastico gruzzoletto dalle vendite già di Cuadrado del anno scorso poi Savic è il risparmio con Gomez in ingaggio…che c hanno riparato tutte le Tod’s i Brother spendi niente…? A Roma c hanno la Pietà di Michelangelo…a Firenze, città d arte e di calcio, ci stiamo meritando la Pietà dei Della Valle…siam proprio grulli.

  5. Infatti il problema come al solito sono i giornalisti
    Sai, il problema saranno anche i giornalisti ma le frasi: “Non so resto, c’è ancora un mese di tempo per decidere” non le hanno scritte un giornale o un sito di loro sponte ma le ha pronunciate il buon Joaquin. Redazione

  6. A avenne come lui…

  7. A vita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*