Proc. Kalinic: “Contento per i gol non per il risultato. Futuro? Nessuno pensa al trasferimento, vuole ripagare la Fiorentina”

Tomislav Erceg, procuratore di Nikola Kalinic, ha parlato così a Radio Bruno del suo assistito: “Poteva segnare anche il terzo gol, peccato per la traversa, ma sono cose che succedono nel calcio. Peccato soprattutto che la Fiorentina abbia perso due punti, quello e ciò che più importa anche per Nikola. Vorrebbe giocare sempre, ma Sousa fa delle scelte. Sappiamo che è un grande allenatore e una grande persona quindi va bene così. Bonus dopo 10 gol in stagione? Non è importante per lui ma deve continuare a giocare così per se stesso e per la Fiorentina. A Firenze si è adatto bene, gli piace tutto dal calcio italiano alla città. E’ venuto per questo. Dopo aver giocato in Ucraina voleva giocare in un campionato seguito e importante come quello italiano”. A Tuttomercatoweb.com, Erceg ha aggiunto: “Lui vuole ripagare la fiducia e l’opportunità della Fiorentina. Non è giusto parlare e pensare di andare via. Lui non ci pensa ed io non ci penso: ora che ha segnato che senso avrebbe pensare all’addio? L’importante è che stia bene come sta a Firenze. Il calcio è cambiato, ma Nikola è così”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

8 commenti

  1. E vero tedescone…… Ma se non ti tieni il nuovo batigol,quando sivince…… Ciao

  2. E vero tedescone…… Ma se non ti tieni il nuovo batigol,quando di vince…… Ciao

  3. gianni daviddi

    Io mi sarei anche rotto di sentire tutte le volte domande sugli addii a firenze…ma perche’ non viene fatto lo stesso per i calciatori delle altre societa’? E non mi dite perche’ gli altri non vendono, vedi vidal e tevez…siete una massa di provinciali e frustrati…sempre a cercare la polemichetta e la provocazione…

  4. gianni daviddi

    Io mi sarei anche rotto il c…di sentire tutte le volte domande sugli addii a firenze…ma perche’ non viene fatto lo stesso per i calciatori delle altre societa’? E non mi dite perche’ gli altri non vendono, vedi vidal e tevez…siete una massa di provinciali e frustrati…sempre a cercare la polemichetta e la provocazione…

  5. Giusto Gianfranco ma io ci metterei anche Alonso e Gonzalo.

  6. 12 presenze, 9 gol e 3 assist … ha tirato 0 rigori e 0 punizioni.
    Praticamente è stato perfetto, SEMPRE DECISIVO. se questo giocatore continua così fino alla fine del campionato è giusto venderlo perchè con quello che ci guadagni ci fai una squadra da scudetto per davvero eheheheheh

  7. Se la Fiorentina vuole diventare grande per ambire a traguardi importanti, Kalinic è fondamentale per questo tipo di progetto. Borja, Vecino,Bernardeschi,Badel, Tatures., Kalinic, Sousa e forse Rossi, sono da blindare con contratti che anche procuratori senza scrupoli, sirene del denaro e giornalisti seminatori di zizzania possano interferire. Secondo me questa è la sana politica che questa stupenda Società deve perseguire quest’anno,indipendente dai risultati che riuscirà ad ottenere.

  8. Ma è possibile che appena uno fa bene a Firenze poi debba pensare ad andare via??? Si è visto che fine hanno fatto quelli che sono andati a giocare nelle “grandi”….. Tutti tornati a giocare in Italia dopo aver scaldato le panchine di mezza Europa!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*