Questo sito contribuisce alla audience di

Proc. Ljajic: “Sarebbe meraviglioso se andasse all’Inter. Vogliamo che resti in Italia”

Giorgio Parretti è il procuratore italiano di Adem Ljajic. E proprio del talento serbo ha parlato a Tuttomercatoweb: “Adem ha fatto quello che doveva fare, allenandosi e lo sta facendo con intensità…la cosa importante è che siamo in sintonia con la società. Sicuramente in prestito non va via, se c’è da fare una scommessa con un’altra squadra la facciamo anche volentieri, ma non ho ancora coinvolto la Fiorentina. Vedremo cosa succederà nelle prossime tre-quattro partite”.

Si è parlato di alcune squadre inglesi (Everton e Aston Villa), interessate al giocatore.
“Anche se ci lusingano, io voglio tenerlo in Italia perché il nostro non è il campionato più bello, anche se sta esaltando le caratteristiche di diverse squadre, ma quello più difficile e Adem ha bisogno di fare le cose difficili. Poi, ora che non ha più problemi con la lingua, se lo mando in Inghilterra abbiamo un altro anno di pena (sorride, ndr)”.

Magari potrebbe passare a Milano, sponda nerazzurra.
“Non penso, anche se sarebbe meraviglioso”.

Però c’è stato un momento in cui è stato vicino ai nerazzurri.
“Si, ma quando Adem era al Partizan e venne trasferito alla Fiorentina. Da parte dell’Inter c’era la conoscenza del giocatore e il piacere di averlo in squadra, come del resto la Lazio di Lotito. Ma la trattativa con la Fiorentina era avanzata e così non se n’è fatto nulla”.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA