Proc. Pasqual a FN: “In Europa nessuno crossa come lui. Giocherà ancora in Italia”

L’addio di Pasqual ha certamente colpito tutti i tifosi della Fiorentina perché dopo 11 anni dice addio l’ultimo calciatore che ha visto nascere e crescere la Fiorentina dei Della Valle. Così, oggi, Fiorentinanews.com ha contattato il suo agente, Gastone Rizzato, che ci parla così del futuro di Manuel: “Volevamo chiudere a Firenze e ci siamo rimasti un po’ male, anche se era un diritto della Fiorentina decidere di non proseguire. È chiaro che dopo così tanto in una società che ci si affeziona. Quello che c’è stato tra lui e Firenze è qualcosa di irripetibile, anche con la società i rapporti sono sempre stati belli. Rimarrà sempre la storia tra la Fiorentina e Pasqual. In quel ruolo è tra i più importanti degli ultimi anni. Forse in Europa non c’è nessuno che crossa come lui, ha un dono di natura. Giocherà in Italia perché si sente un giocatore vero ed è integro fisicamente. Mi auguro che anche la Fiorentina dica come mai ha deciso di non proseguire con lui poi a tempo debito diremo anche la nostra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

13 commenti

  1. Vorrei proprio sapere come fa il Sig. Gasparinetti a sapere che Pasqual ha dichiarato al nostro allenatore di voler giocare con continuità, forse è amico di qualche dirigente della Fiorentina? A me Pasqual risulta una persona corretta, che non abbia mai creato problemi all’interno dello spogliatoio. E’ vero che gli anni passano, e purtroppo anche per lui si avvicina il momento di appendere ad un chiodo le scarpe, ma visto il fisico integro che ha, e la sua serietà, credo che la nostra GRANDE e SENSIBILE Società, poteva concedergli un altro anno di contratto. Gli è stata tolta in maniera INDEGNA!!! la fascia di capitano e lui ha accettato in silenzio questa decisione. Quando è stato chiamato a giocare ha dato sempre tutto. Poi il fatto che sia stato bersagliato da una buona parte della propria tifoseria, sinceramente non mi risulta, si vede che questo Sig. Gasparinetti è veramente molto informato!! Comunque consoliamoci con le promesse che tutti gli anni i nostri dirigenti ci fanno di acquisti mirati a migliorare la rosa, e vedremo quale figura importante andrà a sostituire il nostro Pasqual. I fatti accaduti in questa stagione ci devono fare riflettere. Personalmente auguro a Pasqual un prosieguo della sua carriera calcistica e sono rimasto veramente colpito nel vederlo piangere; cosa inusuale oggi nel nostro campionato, fatto purtroppo di figure alquanto mercenarie.
    Piero

  2. A molti sfugge il fatto che Pasqual vuole giocare ancora e l’allenatore gli ha fatto capire che di spazio non ne avrà, quindi che cosa doveva fare la società??? Ora tutti a battere le mani a Pasqual ma tutti o quasi si dimenticano che il ragazzo è stato bersaglio di pesanti critiche da una buona parte della propria tifoseria.

  3. Indipendentemente.da tutto anche in questo caso la società.si è distinta per eleganza !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*